Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Nocera Inferiore, Squillante rassicura sulle sorti del Centro “Juventus”

Scritto da Redazione il 27 gennaio 2015 in Agro Nocerino,Golfo di Policastro,Sanità,Servizi,Sociale,Territorio. Stampa articolo

squillanteNocera Inferiore. Si è tenuto questa mattina l’incontro per discutere del futuro dell’istituto “Juventus” di Vibonati.

Presenti il primo cittadino del comune del Golfo di Policastro, Massimo Marcheggiani, insieme ai Sindaci di Ispani, Edmondo Iannicelli, e di Sapri, Giuseppe Del Medico, il Consigliere regionale del Partito Democratico, Anna Petrone, i rappresentati del Comitato civico nato in difesa del Centro riabilitativo, il Direttore del Distretto sanitario di Sapri-Camerota, Adamo Maiese, il Consigliere comunale di Vibonati, Manuel Borrelli.

Per l’Asl Salerno era presente il direttore generale, Antonio Squillante, che ha dato ampie rassicurazioni alla delegazione cilentana, ribadendo che al momento non c’è alcuna richiesta ufficiale da parte della proprietà di trasferire il Centro: “Il privato, assumendosi la responsabilità, può chiudere quando lo ritiene opportuno – ha detto – abbiamo necessità di garantire l’assistenza a tutto il Golfo di Policastro“.

Poi, sulla possibilità di organizzare cure riabilitative alternative al centro, Squillante ammette: “Non è una cosa semplice, però non è detto che non si possa ricorrere alla revoca della convenzione e alla ricerca di un altro soggetto privato sul territorio che possa svolgere le prestazioni, oppure che non si possa procedere all’assistenza domiciliare. Questo, però, non è possibile farlo dalla sera alla mattina”.

La delegazione è soddisfatta delle promesse ottenute ed ha chiesto al manager di formalizzare il proprio impegno a non autorizzare eventuali richieste di trasferimento del centro.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA