Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, ennesimo infortunio: si ferma Bianchi. Fabiani stringe per un giovane difensore

Scritto da Redazione il 28 gennaio 2015 in Calcio,Salernitana,Sport. Stampa articolo

schiavino_paganeseContinua a mietere vittime la maledizione infortuni che si è abbattuta sulla Salernitana in questo avvio di 2015. Dopo Pestrin, Gabionetta, Perrulli, Nalini, Tuia, Bovo e Bocchetti, ieri si è fermato anche Alberto Bianchi. Il difensore ex Spezia ha subito un duro contrasto in allenamento, procurandosi un trauma contusivo-distorsivo al ginocchio destro che preoccupa e non poco lo staff medico granata. Si teme un possibile interessamento del legamento collaterale dell’articolazione, portando così Bianchi a dover star fermo per più di un mese. Un altro duro colpo per una retroguardia che dovrà fare a meno già di Alessandro Tuia, ancora in fase di recupero dopo il problema fisico avvertito nella sfida con il Martina Franca.

La squadra ieri ha lavorato duramente al “Volpe” in vista del match con il Vigor Lamezia. Gli uomini di mister Menichini hanno aperto la seduta con un riscaldamento tecnico seguito da esercitazioni per il possesso palla e da un lavoro di forza. La seduta di allenamento si è conclusa con partite a campo ridotto. Durante le esercitazioni era presente anche Andrea Nalini, quasi al 100% dopo la contrattura muscolare dello scorso giovedì e possibile novità in vista del match di sabato all’Arechi. Niente da fare invece per Denilson Gabionetta. Il brasiliano soffre di un risentimento muscolare al polpaccio sinistro che verosimilmente gli impedirà di essere in campo sabato. Possibile che l’ex Crotone ritorni per il match con l’Ischia. Lavoro differenziato anche per Moro, che non preoccupa lo staff medico, mentre a Franco, colpito dall’influenza, è stato concesso un giorno di riposo.

Il possibile k.o. prolungato di Bianchi mette Fabiani spalle al muro in questi ultimi giorni di mercato. Il ds granata, oltre a provare un colpo importante per l’attacco e risolvere la questione Negro, potrebbe mettere a segno un nuovo colpo in difesa così da permettere a mister Menichini di non trovarsi scoperto nelle rotazioni. Ragion per cui nelle ultime ore è ritornato in auge il nome di Marco Schiavino, giovane difensore in forza alla Paganese e di proprietà del Parma, pronto ad arrivare in maglia granata con la formula del prestito con diritto di riscatto in favore del club campano.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA