Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

De Luca: “La legge Severino è solo propaganda”

Scritto da Redazione il 30 gennaio 2015 in Evidenza,Politica. Stampa articolo

de lucaSalerno. Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno, ai microfoni di Lira Tv, ha subito espresso la sua gratitudine a chi lo ha sostenuto dopo la sollevazione dall’incarico avvenuta nei giorni scorsi “Voglio ringraziare le tantissime persone che mi hanno mostrato solidarietà, amicizia e rispetto. Credo sia necessario, anche dopo una vicenda sconcertante, ribadire il mio e il nostro rispetto per la magistratura e per la sua autonomia, e la necessità di controlli di legalità. La stragrande maggioranza di magistrati svolgono un lavoro difficile con equilibrio e con senso del diritto e della sacralità della funzione giudicante, non ha bisogno di avere titoli di giornale per svolgere la propria attività.In Italia esistono delle “leggi manifesto”, leggi che servono alle forze politiche per darsi un’immagine di rispettabilità e per scaricarsi la coscienza. La legge Severino è emblematica in tal senso: nasce sulla scia di vicende come quella di Fiorito come una risposta per far fronte all’indignazione popolare. Ma nessuno si preoccupa della coerenza, delle conseguenze, del valore giuridico: è solo propaganda”.

Il sindaco ha poi spiegato a cosa sarebbe stata dovuta la sua condanna “L’abuso che mi è stato contestato è stato esattamente questo, ovvero l’utilizzo del termine “project manager” al posto del termine “coordinatore”. Questo testimonia come sia complicato il diritto nel nostro paese. Come si può commentare una situazione del genere? Mi auguro che la si smetta di scaricare tutto su quelli che sono più a contatto con i cittadini e che si assumono più responsabilità di decidere. Se la situazione resta questa, non ci sarà più nessuno nelle istituzioni che vorrà assumersi una responsabilità: e così l’Italia sarà paralizzata.”

De Luca è poi intervenuto sulle questioni legate a Piazza della Libertà “Il Comune è parte lesa nella vicenda del cedimento ed abbiamo, dunque, chiesto i danni. Ora stiamo lavorando per riprendere il cantiere. Nell’arco di 1-2 mesi completeremo un altro pezzo della passeggiata. Stiamo, intanto, continuando a rilevare lo stato di consistenza dei lavori fatti dalla vecchia impresa per poter poi consegnare il cantiere alla nuova impresa, che realizzerà i lavori di consolidamento e di completamento della piazza e del parcheggio. Stiamo cercando di bruciare i tempi, ma ovviamente ci sono alcune esigenze tecniche da tenere in conto”.

Il sindaco fa il punto sui lavori in corso: tra un mese e mezzo sarà pronta la rotatoria finale della Lungoirno e tra 20 giorni anche il parco di via Buongiorno.

Grande soddisfazione per il riscontro ottenuto da Salerno sul piano turistico “Salerno è stata considerata la seconda destinazione low cost d’Italia dopo Trapani. Nella città siciliana un traino importante lo ha dato Ryanair. Qui a Salerno questo traino non c’è stato, l’esplosione turistica è frutto solo dell’attività da noi messa in campo in questi anni”.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA