Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

De Luca tra elezioni comunali e Primarie: valzer di candidature

Scritto da Redazione il 5 febbraio 2015 in Campania,Evidenza,Politica,Salerno,Territorio. Stampa articolo

comune_salernoSalerno. Nonostante le elezioni di maggio per il rinnovo del Consiglio comunale siano in forse, la maggioranza inizia a rimboccarsi le maniche.
Per molti, tutto dipende da chi sarà il prossimo candidato Sindaco.

Il nome più probabile resta al momento quello dell’attuale vicesindaco Enzo Napoli.

Intanto, De Luca, intervistato dal Tgcom, ribadisce la ferma volontà di non voler rinunciare alle Primarie del 22 febbraio.

Gli ex rappresentanti della Margherita avrebbero intenzione di proporre un proprio candidato, il parlamentare Tino Iannuzzi, che, invece, ha smentito dichiarando: “Sono ed intendo restare con orgoglio a rappresentare Salerno e la nostra Provincia in Parlamento“.

Ci sarebbe, inoltre, un Assessore dell’attuale Giunta pronto a scendere in campo. Dovrebbe trattarsi del responsabile settore Cultura, Ermanno Guerra. A proporgli la candidatura sarebbe stato un gruppo che fa riferimento sempre al centrosinistra, ma non allineato al Partito Democratico.

Ci sono diversi esponenti pronti a scendere in campo, soprattutto alla luce del fatto che non ci sarà De Luca come candidato.

Si tratta del Consigliere comunale di Ncd – Nuovo Centrodestra – Roberto Celano, del collega Raffaele Adinolfi, sostenuto dall’area che fa riferimento al Presidente Caldoro.

C’è poi Forza Italia, che pensa al Senatore Enzo Fasano. E, sempre all’interno di Forza Italia, c’è chi propone l’ex Ministro Mara Carfagna, la cui candidatura potrebbe essere l’unica in grado di attrarre tutte le anime del centrodestra, compresa Fratelli d’Italia.

A questi nomi bisogna poi aggiungerne altri esponenti che sarebbero pronti a candidarsi con una civica: l’avvocato Michele Sarno – che ha anche già presentato la lista “Per Salerno”- e il Consigliere Antonio Cammarota.

Infine, potrebbero esserci iniziative personali completamente slegate dai partiti, come quella di Giuseppe Amodio, che ha già annunciato mesi or sono la sua candidatura.

Per concludere, on bisogna dimenticare il Movimento cinque stelle. Forte della recente vittoria in Corte d’Appello proprio contro De Luca, esprimerà sicuramente un candidato.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA