Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Non fa uscire l’alunna che si sente male, preside a processo

Scritto da Redazione il 6 febbraio 2015 in Cronaca,Salerno,Territorio. Stampa articolo

aula tribunaleSalerno. Respinta la richiesta di archiviazione per l’ex preside del Liceo Tasso Salvatore Carfagna per aver negato ad una alunna l’uscita anticipata da scuola nonostante la madre fosse venuta a prenderla poiché la ragazza non stava bene.

Il giudice per le indagini preliminari, Vincenzo Di Florio, ha deciso la prosecuzione del procedimento non accettando la proposta di archiviazione avanzata dal pm. Di Florio, infatti, ritieni che fosse evidente che la ragazza “fosse affetta da patologia idonea” ad obbligare il dirigente scolastico ad organizzare il dovuto intervento sanitario, a causa “del carattere emergenziale delle sue condizioni di salute”.

Stando al racconto della madre, infatti, la ragazza stava perdendo molto sangue, a tal punto da aver sporcato il pantalone e la sedia su cui sedeva.

La ragazza, infatti quando dopo due ore circa è potuta uscire da scuola, è stata condotta dalla madre in ospedale dove i medici hanno confermato che era in atto una forte metrorragia.

Secondo Di Florio, il preside Carfagna non avrebbe adottato gli atti dovuti per soccorrere la ragazza e avrebbe negato alla madre la patria potestà, non consentendole di portare via la ragazza da scuola. Tra le accuse, dunque, l’abuso di ufficio e lesioni personali per “gli eventuali patimenti fisici sofferti dalla giovane per il ritardo delle cure mediche”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA