Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Battipagliese, zebrette sconfitta di misura a Marcianise

Scritto da Redazione il 8 febbraio 2015 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

BattipaglieseSconfitta con onore. La Battipagliese cade ancora ma salva l’onore, cedendo solo 2-1 contro una Progreditur Marcianise in piena bagarre per una posto ai play-off promozione. Le zebrette provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo ma i gol di El Ouazni e di D’Ursi decidono l’incontro. A nulla serve la rete di Pinto che riapre il match nell’ultimo quarto d’ora finale. Una sconfitta che lascia i bianconeri fermi a quota 23, con solo punto di vantaggio sulla zona playout, più vicina dopo la vittoria odierna della Nuova Gioiese.

La squadra salernitana, senza una guida tecnica dopo l’addio di Condemi, si schiera con 4-4-2. La Progreditur prende subito in mano le redini del gioco, provando a portarsi subito in vantaggio. Scatenato sin dall’inizio è l’attaccante El Ouazni che prova subito ad impensierire De Marino, bravo a rispondere ai vari tentativi offensivi dell’attaccante. Le zebrette non stanno a guardare e all’11’, un pericoloso contropiede guidato da Dell’Arciprete, non trova però la via della rete. I gialloverdi continuano ad attaccare ma i tentativi di Ciocia e D’Anna trovano pronti i guantoni di De Marino. I ritmi si abbassano ma i locali continuano a fare la partita. Dopo un’occasione sprecata al 43′ da El Ouazni da ottima posizione, al 45′ il Marcianise trova la via della rete. De Marino respinge male un cross dalla destra, il pallone arriva a D’Anna che crossa al centro e regala ad El Ouazni il pallone dell’1-0, proprio allo scadere del primo tempo.

La Battipagliese rientra in campo con Pastore al posto di Scarlata ma dopo quattro minuti arriva il raddoppio dei locali. Partipilio mette in area un calcio piazzato sul quale D’Ursi si avventa non lasciando scampo a De Marino. Le zebrette si buttano in avanti alla ricerca del gol ma lasciano ampi spazi agli uomini in maglia gialloverde che, un po’ per mancanza di precisione ma anche per gli interventi di uno straordinario De Marino, non riescono a dilagare. Al 75′ arriva il gol che riapre il match. Pinto prende palla in area, salta Rossetti e fa secco Barone. La Battipagliese si affida ai lanci lunghi, fiutando l’opportunità di poter tornare a casa con un punto insperato. I nervi però vengono meno e nel recupero Amadio espelle prima Compierchio e poi Aufiero, lasciando le zebrette in nove prima del triplice fischio finale che sancisce la seconda sconfitta consecutiva per i bianconeri.

Marcianise: Barone, Ciano, Ciocia, Partipilo, Lagnena K., Rossetti, Conte, Temponi, El Ouazni, D’Anna (dal 93′ Piccirillo), D’Ursi; A disposizione: Vigliotti, Giordani, Piccirillo, Piscitelli, Cerqua, Sparaco, Torinelli, Picozzi, Tenneriello. Allenatore: Sanchez Carlo

Battipagliese: De Marino, Scarlata (dal 45′ Pastore), Fiorillo, Aufiero, Corbo, Giordano, D’Ambrosio, Botta (dall’85’ Bellanger), Compierchio, Leone, Dell’Arciprete; A disposizione: Sorriso, Odierna, Nisivoccia, Paciello, Bellanger, Santese, Pinto, Sibillo, Pastore.

Arbitro: Amadio di Ascoli.

Reti: 45′ El Ouazni, 49′ D’Ursi, 75′ Pinto (B)

Ammoniti: Ciocia

Espulsi: Compierchio (B), Aufiero (B).

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA