Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese, black out nel secondo tempo e la Puteolana abbranca il pareggio

Scritto da Redazione il 8 febbraio 2015 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

1Pareggio amaro allo stadio Simonetta Lamberti per la Cavese.  I Biancoblù di Mister Agovino, dopo aver dominato e concluso la prima frazione di gioco sul 2-0, vengono rimontati dalla Puteolana, ultima in classifica, con un secondo tempo fatto di tanto cuore ed agonismo.

Agovino, che deve fare a meno di ben 5 titolari oltre che del proprio pubblico (squalifica inflitta dal giudice sportivo) propone una formazione offensiva per cercare di portare agguantare i tre punti. Il tecnico infatti punta sul tridente Marzullo,Suriano e De Stefano in avanti. A centrocampo Platone,Della Corte e Ausiello mentre a proteggere Schina ci pensano La Mura, Varchetta, Manzo,Picascia. La gara inizia subito bene per la Cavese subito padrona del gioco con le aperture del capitano Ausiello e del fantasista Marzullo su entrambi i lati, specialmente su quella dell’ottimo Picascia, un vero e proprio martello sulla fascia.Il risultato si sblocca già al 13,′ quando Suriano, lasciato tutto solo, riceve un traversone dalla tre quarti di Marzullo, controlla la sfera e mette in rete da pochi passi. Passano pochi minuti e Picascia,durante una progressione sulla sinistra, viene atterrato in area di rigore. L’arbitro concede il penalty che Platone on sbaglia.

A metà primo tempo Suriano sfiora il terzo  gol con una penetrazione personale e tiro di esterno destro che esce a fin di palo. Rimbobano dall’esterno dello stadio, i cori di un folto gruppo di supporters cavesi, venuti a dare sostegno alla propria squadra intonando cori di protesta verso la sanzione contro la società campana. Nel finale prima De Stefano fallisce il gol a tu per tu con Iaccarino,poi Della Corte sfiora la traversa con una conclusione di poco alta.

Nel secondo tempo la gara continua ad essere dominata dalla Cavese, ma la Puteolana comincia a dar segni di vita, grazie a Babù, ex Lecce e Salernitana, che si rende pericoloso con varie serpentine sul lato destro, bloccate dall’ottimo Picascia. Al 59′ riapre la gara per la Puteolana il bomber Mazzeo, proprio su assist al bacio di Babù, Si rifà viva immediatamente la Cavese con Allegretta che, subentrato a De Stefano,  prova un gran tiro al volo ma Iaccarino è attento. Al 70′ la squadra ospite acciuffa il risultato con Manna che si inserisce in area e trova il gol del 2-2. I ragazzi di mister Agovino si buttano in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio ma Marzullo, in sforbiciata, conclude debolmente. Al 76′ esce Babù per Pesce, con mister Carrannante che cerca di portare a casa un punto prezioso rinforzando il centrocampo. L’ultima occasione della gara è pero della Puteolana con Mazzeo che sbaglia di testa da pochi passi. La gara termina sul 2-2, con la Cavese che rischia addirittura la beffa dopo aver dominato a lungo il match.

 

CAVESE: Schina; La Mura, Varchetta, Manzo, Picascia; Ausiello (dal 31’st Pugliese), Platone, Della Corte; De Stefano (dal 1’st Allegretta), Marzullo, Suriano (dal 40’st De Rosa). A disposizione: Napoli, Campanella, Trezza, Di Grezia, Petti e Giordano. Allenatore: Massimo Agovino

PUTEOLANA: Iaccarino; Valle (dal 16’st Corrado), Follera, Carezza, Signore; Vacca (dal 6’st Izzo), Vallefuoco; Manna, Babù (dal 31’st Pesce), Sorrentino; Mazzeo. A disposizione: Ifregerio, Esperimento, Biondi, Pesce, Avino, Fiorillo e La Torre. Allenatore: Roberto Carannante

Arbitro: Sig. Ceccon di Lovere

Marcatori: 14′ Suriano (C), 16′ rigore Platone (C), 16’st Mazzeo (P), 25’st Manna (P)

Espulso: Izzo al 43’st per doppia ammonizione

Ammoniti: Carezza (P), Izzo (P) e Vallefuoco (P)

Spettatori: partita giocata a porte chiuse

 Recupero: 0’pt, 4’st

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA