Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Asl Salerno, lite tra sindacalista e direttore: l’ira di De Rosa

Scritto da Redazione il 10 febbraio 2015 in Evidenza,Le ASL,Salerno,Sindacati,Sociale,Territorio. Stampa articolo

aslSalerno. Ieri mattina, nella sede Asl di via Vernieri a Salerno, il sindacalista dell’Usb – Unione Sindacale di Base – Vito Storniello, assieme ad un gruppo di lavoratori, era pronto a contestare al direttore del Distretto Sanitario 66 di Salerno Antonio Lucchetti la chiusura del parcheggio riservato ai dipendenti, perché – secondo il sindacato – “imposta senza il dovuto confronto con le rappresentanze sindacali”.

Il direttore ha negato il confronto ai diversi delegati sindacali che lo attendevano da oltre due ore e all’improvviso “è sbucato dal corridoio ed è piombato addosso a Storniello strattonandolo con forza e spingendolo al punto tale da farlo cadere a terra nell’intento di chiudere la porta, a suo dire, della sua stanza“.

Ma – spiega il coordinatore provinciale dell’Unione Sindacale di Base Ignazio De Rosa non è così, visto che la porta in questione dà solo l’accesso al corridoio che porta in una sala che è l’anticamera della sua stanza. Quindi non c’era alcuna necessità di chiudere quella porta, piuttosto l’intenzione era quella di zittire con la forza una protesta democratica di lavoratori che dovranno pagare a proprie spese un parcheggio per andare a lavorare nonostante vi siano almeno 50 posti auto nel parcheggio di via Pio XI”.

Per De Rosa “va sicuramente disciplinato l’accesso ma il direttore, ritenendo la cosa pubblica una sua proprietà privata ha autoritariamente chiuso il cancello per impedire il parcheggio ai dipendenti. La logica conseguenza di tale atto autoritario, antidemocratico e privo di qualsiasi urgenza è stata la protesta dei lavoratori che però è stata mal digerita dal direttore che l’ha soffocata con la violenza”.

Poi il sindacalista avverte che “non arretreremo di fronte a questa dirigenza” preannunciando una querela a Lucchetti.

Storniello è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari al pronto soccorso del “Ruggi”, dove i medici gli hanno diagnosticato una contusione al polso destro e alla regione lombare con una prognosi di cinque giorni.

Inoltre l’Usb ha già contattato il direttore generale dell’Asl Antonio Squillante che ha accettato di convocare le rappresentanze dei lavoratori per mercoledì prossimo alle 16 per discutere della problematica. Mentre ha rifiutato di sospendere il provvedimento di chiusura del parcheggio.

La Usb – conclude De Rosa – sarà presente e chiederà nell’incontro l’immediata riapertura del parcheggio ed invita tutte le altre sigle sindacali a far fronte comune per respingere l’ennesimo attacco (adesso ci picchiano addirittura) da parte di un dirigente che pensa di gestire la cosa pubblica come se ne fosse l’esclusivo proprietario”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA