Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, Menichini punta tutto sul 4-3-3. A Melfi niente riposo per Pestrin

Scritto da Redazione il 13 febbraio 2015 in Calcio,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Salernitana - Perugia - Lega Pro Prima Divisione Girone B 2013/14Continuare a rincorrere. La Salernitana si appresta a sfidare il Melfi per un match che si preannuncia elettrizzante ai fini della rincorsa al Benevento capolista. La squadra granata ha bisogno di mettere a segno un nuovo colpo esterno per mettere maggiore pressione ai sanniti, impegnati sabato nella trasferta di Martina Franca. Mister Menichini ha tenuto sulla corda l’intero gruppo, provando varie soluzioni nell’ormai consolidato 4-3-3 iniziale. Il tecnico infatti, ha lavorato a lungo sulla tattica, chiudendo poi la seduta di allenamento con varie esercitazioni su palle inattive.

Sono pressocchè pochi i dubbi sulla formazione che domani proverà a ritornare a casa con i tre punti  in tasca dalla trasferta lucana. Davanti a Gori, i “titolarissimi” Colombo, Lanzaro e Trevisan sono sicuri di un posto, mentre sull’out sinistro Bocchetti è in vantaggio su Franco. L’ex Perugia in questa settimana è stato a lungo spronato da Menichini, felice dell’atteggiamento mostrato dal calciatore salernitano, alla ricerca di un minutaggio superiore dopo i soli otto minuti disputati nelle ultime due partite. A centrocampo conferme per il trio Favasuli-Moro-Pestrin, con quest’ultimo regolarmente in campo nonostante l’idea iniziale del tecnico ex Pisa di risparmiarlo in vista del big-match di venerdì col Foggia. Al suo capitano Menichini chiederà massima attenzione, cercando di evitare quel cartellino giallo che potrebbe fargli mordere il freno per un turno.

In attacco invece pochi dubbi. Ettore Mendicino, da ieri venticinuqenne con tanto di festeggiamenti in un locale all’Arbostella, guiderà la Salernitana e proverà a trovare il gol che manca da ottobre, dalla doppietta rifilata all’Aversa Normanna. Ai suoi lati agiranno Negro e Nalini, ritornato su livelli altissimi dopo l’infortunio e l’appannamento di inizio anno. Solo panchina per Perrulli e Gabionetta, con quest’ultimo provato più volte in allenamento tra i titolari. Niente da fare sia per Calil che per Cristea. Il brasiliano, out per squalifica, continuerà a lavorare al “Volpe” e metterà benzina in vista della lunga volata finale. In sua compagnia ci sarà il bomber ex Dinamo Bucarest, non al top della condizione e bloccato ancora dalla querelle tesseramento, pronta a sbloccarsi all’inizio della settimana prossima.

Granata che non saranno soli al “Valerio” di Melfi. La prevendita infatti, favorita dall’iniziativa “Porta un Amico”, ha toccato sinora quota 470. Un numero importante che dovrebbe permettere a circa 700 supporters granata di affollare il settore ospiti e spingere la Salernitana a compiere un altro importante passo verso il salto di categoria.

Sabato Romeo

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA