Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Estorsione: tre uomini affiliati al clan De Feo in manette a Battipaglia/VIDEO

Scritto da Redazione il 16 febbraio 2015 in Cronaca,Evidenza,Piana del Sele. Stampa articolo

carabinieriBattipaglia. Tre uomini, già noti alle forze dell’ordine per precedenti reati, sono stati arrestati questa mattina dai Carabinieri per il reato di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

I tre, F.I. di 46 anni, S.P. di 49 anni e G.T. 45enne sono affiliati al clan camorristico De Feo tutt’ora attivo a Battipaglia e comuni limitrofi. C’è anche un quarto complice, già raggiunto da una misura cautelare a seguito del fermo operato nel corso delle indagini.

Due gli esercizi commerciali presi di mira: un negozio di articoli l’igiene e una sala scommesse. Lo scorso luglio il titolare di uno dei due negozi si rifiutò di versare 5mila euro agli estorsi e divenne vittime di atti intimidatori: le serrature del negozio gli vennero ricoperte di colla e poi una bottiglia di liquido infiammabile venne posizionata a ridosso della serranda.

I Carabinieri indagano anche sul negozio accanto, distrutto da un incendio per causa ancora da individuare, ma che si potrebbero ricollegare a questa vicenda.

Attraverso i sistemi di videosorveglianza i Carabinieri sono stati in grado di risalire al giovane autore degli atti intimidatori: si tratta di un 20enne con precedenti penali che i militari hanno individuato in sole 10 ore e poi sottoposto  a fermo e custodia cautelare.
 

 
Nel corso delle indagini, un’altra vittima denunciò le tentate estorsioni, il titolare della sala di slot a cui venivano chiesti dai malviventi 500 euro a settimana.  Grazie a quest’altra denuncia, dunque, i militari hanno chiuso il cerchio attorno al gruppo criminale di Battipaglia.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA