Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, oltre a Negro e Pestrin altri due possibili forfait. Menichini: “Stasera gara difficile”

Scritto da Redazione il 20 febbraio 2015 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

negro__salernitanaUna serata da leoni. La Salernitana si appresta a sfidare il Foggia in una sfida delicata ai fini della rincorsa al Benevento. Una vittoria questa sera, permetterebbe infatti ai granata di riprendersi la vetta della classifica ed issarsi a più uno sui sanniti, impegnati domani contro il Melfi. Una gara ostica, contro un avversario in forma e in piena zona playoff, da affrontare senza due pilastri e con tanti dubbi di formazioni.

La sfortuna e gli infortuni proprio non vogliono lasciar tranquilla la Salernitana in questo inizio di 2015. Dopo i tanti problemi già accusati da gran parte della rosa, Menichini dovrà rinunciare a Maikol Negro e Manolo Pestrin per l’anticipo di questa sera. Se per l’ex Benevento lo stop era già stato preventivato nella giornata di mercoledì, ieri il capitano granata ha provato a forzare ma lo staff medico ha deciso di non rischiare, preservando il centrocampista in vista delle sfide con Savoia ma soprattutto col Benevento fra due domeniche all’Arechi.

Due assenze forzate che però potrebbero aumentare negli ultimi minuti prima del match. Durante la rifinitura infatti, sia Riccardo Colombo che Michele Franco hanno accusato dei fastidi alla schiena ed entrambi sono in forte dubbio per la sfida di questa sera. Menichini spera di poterli recuperare, soprattutto l’esterno destro, vero e proprio titolarissimo per il tecnico granata. Ieri è stato provato Tuia al posto dell’ex Cittadella ma solo a poche ore dal match si scoprirà la verità. Per il resto le scelte sono pressocchè fatte. Bocchetti, Trevisan e Lanzaro completeranno la difesa, Bovo-Moro-Favasuli comporranno il trio di centrocampo mentre in attacco Calil sarà spalleggiato da Nalini sulla destra e Gabionetta sulla sinistra. Solo panchina per Mendicino, Cristea e Perrulli, provato anche a centrocampo in caso di necessità, e pronti a dare il proprio apporto a gara in corso.

Leonardo Menichini ha poi presentato la sfida di domani, pubblicando il proprio pensiero sul sito ufficiale del club granata. “Il Foggia è una squadra molto forte, con ottime individualità ed un gioco corale importante – ha annunciato il trainer di Ponsacco – Davanti hanno giocatori molto bravi tecnicamente, rapidi e bravi nell’uno contro uno. Sarà una partita complicata ma veniamo dalla bella vittoria di Melfi e, con il supporto del pubblico possiamo portare a casa la vittoria”.

Il tecnico della Salernitana ha poi parlato delle assenze di Pestrin e Negro, esprimendo la sua idea anche sul testa a testa con il Benevento. “Deciderò all’ultimo come schierare la squadra. Mi dispiace perdere Pestrin e Negro per una gara così importante ma confido nelle qualità e nell’ambizione di chi li sostituirà. Di volta in volta le pressioni e le difficoltà aumentano. Pensiamo partita per partita, con la possibilità e la speranza di recuperare e avere tutti al top della condizione”.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA