Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sarno, giovane cacciatore colpito ed ucciso da suo zio

Scritto da Redazione il 22 febbraio 2015 in Agro Nocerino,Cronaca,Evidenza,Territorio. Stampa articolo

cacciatore-migratoria

Aggiornamento – Emergono nuove dettagli sulla vicenda di Episcopio. A colpire ed uccidere Andrea Donnarumma sarebbe stato suo zio, cinquantanovenne di Sarno, durante una battuta di caccia. L’uomo, che camminava alle spalle del nipote, sarebbe scivolato sul terreno reso scivoloso dalla pioggia, facendo partire involontariamente il colpo che ha colpito Donnarumma al gluteo. L’uomo, nonostante lo choc, ha chiesto subito aiuto ad alcuni residenti, spiegando la dinamica dell’accaduto. Al momento è ancora sotto interrogatorio e poi verrà denunciato in stato di libertà.

Sarno. Risveglio tragico ad Episcopio, località di Sarno. I vigili del fuoco infatti, hanno ritrovato all’alba il cadavere di un 32enne, Andrea Donnarumma, cacciatore ricercato nelle scorse ore. Secondo quanto filtra dalle forze dell’ordine, l’uomo sarebbe stato colpito da un proiettile del suo fucile da caccia esploso accidentalmente, morendo dissanguato per il colpo subito. Il giovane cacciatore era in compagnia di un suo zio ed è caduto in una zona impervia di montagna, quando dal suo fucile è partito il colpo che lo ha ferito gravemente all’addome. Sul posto continuano a presidiare i carabinieri di Nocera Inferiore.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA