Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Agropoli, che cuore! Battipagliese battuta all’ultimo respiro

Scritto da Redazione il 22 febbraio 2015 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

BATTIPAGLIESEVittoria di cuore. L’Agropoli continua la sua marcia battendo in rimonta una Battipagliese orgogliosa e a lungo vicina all’impresa al Guariglia. Un colpo di testa di Capozzoli all’ultimo respiro permette ai delfini di continuare la propria rincorsa all’Akragas capolista, lasciando la Battipagliese sempre più giù in classifica.

La partita è subita maschia, con le due squadre abili nel lottare su ogni pallone e dare vita ad un match di grande intensità. Il primo pericolo lo crea Tarallo con un destro dal limite deviato da un difensore ospite. Pochi istanti dopo Canotto sfiora il vantaggio con un calcio piazzato di poco a lato. La Battipagliese non ci sta e alla prima occasione utile passa. Siamo al 18′, Odierna serve Aufiero in area. Il calciatore bianconero viene anticipato da Maiellaro in uscita ma il rinvio del portiere ospite non è preciso e dopo una mischia in area il pallone termina in rete fra la gioia delle zebrette. L’Agropoli si fionda subito in avanti alla ricerca del pari ma lascia spazi interessanti ai bianconeri che al 29′ sfiorano con Odierna l’incredibile 0-2 trovando pronto Maiellaro. Il finale di tempo è tutto di marca cilentana, con Canotto e Tarallo che impegnano De Marino, bravo a salvare il risultato poco prima dell’intervallo.

Il refrain della partita non cambia nemmeno in apertura di ripresa con la Battipagliese tutta schiacciata dietro a difesa del prezioso vantaggio. L’Agropoli ci mette tanto cuore ma non riesce a sfondare ed il pubblico inizia a rumoreggiare per le difficoltà palesate dai delfini. Rigoli prova la carta Capozzoli per Napoli e la mossa risulta azzeccata. Solo il palo ferma Tarallo, costretto a lasciare il campo poco dopo l’ora di gioco per infortunio. Al 70′ la svolta. La Battipagliese si divora un clamoroso contropiede e sul capovolgimento di fronte Ragosta batte De Marino e fa esplodere il Guariglia. Gli azzurri spingono sull’acceleratore mettendo alle corde le zebrette. Ci provano Capozzoli, Ragosta ed Arena senza fortuna. Condemi è scatenato e, all’ennesimo richiamo, viene espulso dall’arbitro. Nel recupero, quando tutta sembra ormai scritto, ci pensa Capozzoli, con un preciso colpo di testa su cross di Ragosta, a beffare De Marino e siglare il 2-1 ad un minuto dal termine. Nel finale gli animi si accendono e a farne le spese è Giordano, che rifila un calcione a Siano a palla lontana. Poco dopo arriva il triplice fischio finale per un derby spettacolare e ricco di emozioni.

Agropoli: Maiellaro, Napoli, Russo (dal 53′ Capozzoli), Esposito, Scognamiglio, Panini, Siano, Alleruzzo, Tarallo (dal 68′ Arena), Berretti (dal 65′ Ragosta), Canotto. (A disposizione: De Luca, Di Iorio, Alfano, Arena, Capozzoli, Cascone, Ragosta, Clara, Abate). All. Rigoli Giuseppe

Battipagliese: De Marino, Avagliano, Garofalo, Pastore (dal 65′ Botta), Girodano, Aufiero, Dell’Arciprete (dal 71′ El Otmani) , Scuotto, Odierna, Leone (dal 58′ Scarlata), Fiorillo. (A disposizione: Viscido, D’Ambrosio, Mignoli, Picarone, Botta, Elotmani, Scarlata, Santese, Consiglio). All. Condemi Carmelo

Arbitro: Diego Provesi di Treviglio.

Reti: 18′ Aufiero (B), 70′ Ragosta, 94′ Capozzoli

Note: recupero (1′ p.t., 5′ s.t.).

Ammoniti: Fiorillo (B), Odierna (B), De Marino (B)

Espulsi: Condemi (allenatore Battipagliese), Giordano (B)

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA