Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Violenza allo stadio: 29enne minaccia i carabinieri, condannato a 5 anni di DASPO

Scritto da Redazione il 24 febbraio 2015 in Calcio,Cronaca,Evidenza,Salerno,Territorio. Stampa articolo

scontri_stadio_gettySalerno. Divieto di accesso alle manifestazioni sportive (DASPO) per 5 anni, per un 29enne salernitano, tifoso della squadra cittadina, ritenuto responsabile dei reati di violenza, minaccia, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale, istigazione alla disobbedienza di leggi in tema di ordine pubblico e ingiuria.

Il provvedimento è stato emesso dal Questore di Salerno in seguito agli episodi di violenza che si sono verificati in occasione della partita Salernitana – Foggia che si è disputata presso lo stadio Arechi di Salerno lo scorso 20 febbraio.

Il giovane, in occasione della partita, avrebbe rivolto frasi ingiuriose e minacciose nei confronti dei Carabinieri presenti allo stadio per mantenere l’ordine; successivamente il ragazzo avrebbe preteso di accedere alle gradinate della curva sud dello stadio Arechi, insieme con altre persone in sua compagnia, benché sprovvisti di tagliando d’ingresso.

Il 29enne non è nuovo a questi gesti: già nel 2010, infatti, era stato destinatario di un provvedimento analogo sempre per episodi di violenza allo stadio.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA