Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Agropoli, delfini k.o. col Torrecuso. La vetta della classifica ora è un miraggio

Scritto da Redazione il 1 marzo 2015 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

rigoli_agropoliUn crollo che sa di addio alla vetta. L’Agropoli esce sconfitto nello scontro diretto con il Torrecuso e scivola a meno nove dall’Akragas capolista. Una resa per quanto riguarda la corsa alla promozione diretta in Lega Pro, arrivata in soli 21 minuti sotto i colpi di Galizia e Iadaresta. Illusoria la rete di Canotto intorno all’ora di gioco. Da registrare le espulsioni nel finale di Clara e Capozzoli che priverà di Rigoli di altri due terminali offensivi oltre all’assenza, pesante, di Tarallo.

La partita è subito scoppiettante, con i locali che dopo appena tredici minuti fanno subito esplodere lo Stadio Ocone. Wade prende palla a centrocampo e premia l’ottimo inserimento di Galizia con un lancio preciso. L’esterno entra in area e fa secco Maiellaro, portando i rossoblu subito in vantaggio. L’Agropoli non ci sta e pochi minuti dopo sfiora il gol del pari con Canotto, poco lucido a tu per tu con Minichello, sprecando così l’ottima assistenza di Berretti. Il Torrecuso aspetta e al 24′ raddoppiano con Iadaresta, bravo a deviare in rete un angolo preciso di Ferrara. L’Agropoli accusa il colpo e non riesce a rendersi pericoloso, rientrando negli spogliatoi all’intervallo col morale sotto ai tacchi.

Rigoli ricarica i suoi negli spogliatoi e nella secondo tempo gli ospiti provano subito a riaprire la partita con il supporto di Ragosta, subentrato ad uno spento Alleruzzo. Al 54′ arriva il gol del 2-1 grazie ad una conclusione di Capozzoli che, deviata sotto misura da Canotto, coglie impreparato Minichello, non esente da colpe. L’Agropoli prova il lungo forcing e al 72′ manca il colpo del 2-2 con Arena, subentrato a Canotto, impreciso a pochi passi dalla porta rossoblu. Nel finale gli animi si accendono. Al 78′ i locali restano in dieci per l’espulsione di Zerillo e permettendo all’Agropoli di poter creare più volte i presupposti per il pari. A pochi minuti dal termine sia Clara che Capozzoli perdono le staffe e abbandonano il campo con due espulsioni che sanciscono la resa dell’Agropoli e l’addio al sogno Lega Pro.

Fonte foto:  profilo Facebook ASD Torrecuso Calcio

TORRECUSO: Minichiello; Di Maio, Monti, Pagano, Furno; Aracri, Wade, Ferrara; D. Zerillo, Galizia, Iadaresta (dall’80’ Pecora). (A disp: Errico, Fabozzi, Astarita, Petrone, Perna, M. Zerillo, Tommaselli, Di Blasio). All. Dellisanti.

AGROPOLI: Maiellaro; Panini, Cuomo (dall’82’ Clara), Scognamiglio; Viscardi, Esposito, Alfano, Alleruzzo (dal 49’ Ragosta); Canotto (dal 64’ Arena), Berretti, Capozzoli. (A disp: De Luca, Di Iorio, Napoli, Russo, Cascone, Abate). All. Rigoli.

ARBITRO: Volpi di Arezzo (Gregorio-Mittica).

RETI: 13’ Galizia (T), 24’ Iadaresta (T), 54’ Canotto (A).

Ammoniti: Berretti (A), Minichiello, Wade, Monti (T).

Espulsi: D. Zerillo (T), Capozzoli 95’ Clara (A).

Note: recupero (1′ pt e 5′ st), spettatori: 800 circa.

Sabato Romeo

Fonte

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA