Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese, divieto di trasferta per i tifosi a Francavilla. Squalificato Marzullo

Scritto da Redazione il 6 marzo 2015 in Calcio,Sport. Stampa articolo

agovino_caveseNuovo stop. La Cavese, in preda alle tante difficoltà societarie, dovrà fare a meno ancora una volta dei suoi tifosi nel prossimo turno di campionato. E’ notizia di pochi minuti fa, il divieto di trasferta per i tifosi aquilotti, che ancora una volta non potranno seguire i propri beniamini in giro per l’Italia. In un match decisivo per la rincorsa ai playoff, la squadra metelliana dunque dovrà rinunciare  ai propri sostenitori, che nelle scorse settimane si sono stretti in un unico abbraccio con la squadra. Durante il match con la Scafatese di domenica scorsa infatti, i gruppi del tifo organizzato blu foncè si erano radunati fuori dal Simonetta Lamberti per contestare l’attuale società e far sentire il proprio sostegno ai giocatori. Lì, la scelta di auto-tassarsi e donare una piccola cifra alla squadra per far fronte alle spese più urgenti così da continuare la rincorsa verso gli spareggi promozione. Un gesto che ha colpito gli aquilotti, tanto da ringraziare attraverso il profilo ufficiale Facebook della società i tifosi per il gran bel gesto.

L’attualità però racconta di una squadra che si appresta a vivere la gara con il Francavilla senza aver ancora fatto chiarezza sulla querelle con il Comune. La squadra spera di poter riavere di nuovo un terreno di gioco sul quale allenarsi, così da arrivare al 100% ad una gara che si preannuncia rovente. Agovino dovrà rinunciare a Marzullo, appiedato dal Giudice Sportivo, ma recupera Manzo, che ha superato i problemi alla caviglia della scorsa settimana e guiderà di nuovo la difesa campana.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

One Response to Cavese, divieto di trasferta per i tifosi a Francavilla. Squalificato Marzullo

  1. luca

    7 marzo 2015 at 00:29

    Non è possibile ogni domenica questi divieti alle trasferte. incompetenti