Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno, aggredita e rapinata una coppia di giovani

Scritto da Redazione il 7 marzo 2015 in Cronaca,Salerno,Territorio. Stampa articolo

carabinieriSalerno. Cinque uomini hanno rapinato una coppia di giovani salernitani che si trovavano a bordo di un’auto.

È accaduto intorno alla mezzanotte ieri, in località Giovi – Montena di Salerno.

I cinque rapinatori, dopo aver avvicinato l’autovettura in sosta sbarrandogli la strada con la loro automobile, hanno forato i due pneumatici anteriori con un coltello e danneggiato varie parti della carrozzeria con calci e pugni, nel tentativo di costringere le due vittime ad aprire gli sportelli.

Il giovane alla guida del veicolo è riuscito a partire, ma dopo pochi chilometri è stato costretto a fermarsi.

Sono sopraggiunti nuovamente i cinque rapinatori, che hanno iniziato nuovamente a colpire con calci e pugni l’automobile delle due vittime, frantumando il parabrezza posteriore con una grossa pietra.

I malviventi, armati di coltello, minacciando anche di morte la ragazza, hanno intimato alle due vittime di consegnargli tutto ciò che avevano.

Terrorizzata, la ragazza gli ha consegnato il telefono cellulare e il giovane gli ha consegnato il portafogli contenente documenti e 40 euro, dopodiché i malviventi si sono allontanati.

A seguito della segnalazione al 113, sono giunti sul posto i poliziotti della Sezione Volanti della Questura.

Sono immediatamente state attivate le ricerche dei rapinatori e, in base alle indicazioni dei tratti somatici e dell’abbigliamento indossato dai giovani malviventi, di lì a poco, sempre in località Giovi, i poliziotti hanno notato due giovani fermi a chiacchierare e poco distanti dagli stessi altri due coetanei.

Due di essi sono stati trovati in possesso di due coltelli sottoposti a sequestro.

Tre dei giovani fermati, un 24enne, un 19enne ed un 17enne residenti a Salerno, con alcuni precedenti di Polizia, sono stati riconosciuti come gli autori della rapina e, pertanto, sono stati tratti in arresto per il reato di rapina aggravata e posti a disposizione delle competenti Autorità Giudiziarie.

Sono in corso ulteriori indagini per l’identificazione degli altri due complici.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA