Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sala stampa, Menichini: “Partita perfetta”. Gabionetta: “Una gioia in un momento buio”

Scritto da Redazione il 7 marzo 2015 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

menichini_SalernitanaUna vittoria che vale il primato. E’ raggiante Leonardo Menichini, tecnico della Salernitana, che in sala stampa commenta così il successo dei granata. “E’ stata una partita intensa. Siamo felici ma sappiamo che questa è solo una tappa, dobbiamo avere tanta umiltà e spirito di sacrificio per andare lontano. Abbiamo creato tanto ma ora pensiamo già al Lecce.

Curva? Io preferisco dare i meriti ai miei ragazzi. Cerco di dargli tranquillità e di trasmettere voglia di giocare. Hanno reso felici un pubblico straordinario, che ci ha trascinato e che abbiamo trascinato. La squadra ha fatto davvero tanto e ha dimostrato grande consapevolezza nei propri mezzi. E’ una fortuna avere le possibilità di giocare queste gare.

Spirito? E’ difficile avere questa capacità di giocare contro square chiuse. Il Benevento ha provato a metterci in difficoltà ma noi siamo stati bravi a chiuderci e ripartire bene.

Lecce? Domani valuterò la squadra migliore da schierare. Per fare bene c’è bisogno di tanto sacrficio.

Moro? Sa giocare dappertutto, oggi ha fatto benissimo ed ha i 90 minuti nelle gambe dopo un periodo iniziale difficile.

Pestrin? Lui è importante così come gli altri. Vorrei averli sempre a disposizione e avere l’imbarazzo della scelta.

Schema tattico? Ho cambiato ma in realtà provo sempre più cose. Volevo sfondare sugli esterni perchè loro sono una squadra rognosa.

Critiche? Ci stanno e purtroppo bisogna tenersele e rispondere con i risultati sul campo.

Negro? Da ieri è in gruppo, valuteremo se sarà disponibile per il prossimo match”.

Contento anche Davide Moro, leone indomabile della mediana granata. “La squadra oggi ha dimostrato voglia e compattezza, con tutti che hanno voglia di fare bene e vincere. Il Benevento è una signora squadra ma abbiamo fatto una grande partita e ora dobbiamo concentrarci sul Lecce. Siamo stati bravi in tutti i reparti, meritando il successo. Abbiamo vinto solo la prima battaglia ma ora dobbiamo concentrarci sul Lecce e sulla restanti dieci.

Intervallo? Non abbamo mai avuto il timore di perderla. Abbiamo aggiustato alcune cose e abbiamo sbloccato il match.

Tifosi? Sono stati fantastici, ci hanno spinti verso la vittoria e proveremo a ripagare la loro passione con la promozione in B”.

Felicissimo anche Denilson Gabionetta, autore del gol. “Sono stato male per tanti lutti in famiglia. Ho vissuto momenti difficili e un video con tutta la mia famiglia e chi non c’era più mi ha caricato.

Rendimento? Ho lottato e dato il massimo. Segnare sotto la Sud oggi è stato devastante, un’emozione fortissima.

Campionato? Ora dobbiamo continuare così per restare in vetta. Abbiamo avuto tanti infortuni ma possiamo contare su una grande rosa.

Futuro? Non ci penso, ora vivo solo l’esperienza della Salernitana. Il Parma mi ha acquistato e forse non sa nemmeno se esisto.

Rapporto con Menichini? Non credo di dimostrare che sono contro di lui. Non mi piace star fuori ma ora pensiamo a lottare per il campionato”.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA