Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Terreni di un’industria conserviera usati per gettare i rifiuti speciali

Scritto da Redazione il 13 marzo 2015 in Agro Nocerino,Cronaca,Evidenza,Territorio. Stampa articolo

P1012268Castel San Giorgio. Sequestrato un terreno di circa 400 metri quadrati appartenente ad una nota industria conserviera locale: sull’appezzamento di terra erano stati depositati circa 300 metri cubi di rifiuti speciali.

I rifiuti erano stati lasciati direttamente a contatto con il terreno nudo, completamente esposti agli agenti atmosferici, completamente esposti agli agenti atmosferici.

I rifiuti consistevano principalmente nei residui proveniente dalle dell’attività di costruzione e demolizione, quali miscugli di cemento, mattoni, mattonelle e calcinacci frammisti a terreno provenienti dall’attività di costruzione e/o demolizione.

In particolare, i Carabinieri dello speciale reparto a Tutela dell’Ambiente, guidati dal Capitano Giuseppe Ambrosone, nel corso del controllo all’industria hanno accertato che l’attività aveva effettuato la gestione e lo stoccaggio abusivo (messa in riserva) dei rifiuti speciali in assenza della prescritta iscrizione/autorizzazione, così in violazione della normativa ambientale.

Le attività di indagine proseguiranno ora con specifici accertamenti per stabilire la provenienza ed il trasporto del materiale di risulta rinvenuto nella disponibilità della società.

Il legale rappresentante dell’industria conserviera è stato deferito in stato di libertà ai magistrati della sezione reati ambientali della Procura della Repubblica del Tribunale di Nocera Inferiore

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA