Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Attentati incediari all’autolavaggio: arrestato il responsabile

Scritto da Redazione il 16 marzo 2015 in Cronaca,Evidenza,Piana del Sele,Territorio. Stampa articolo

rossi giancarloCapaccio – Paestum. Arrestato l’autore degli attentati all’autolavaggio, si trattarebbe di Giancarlo Rossi, 29 anni, ritenuto responsabile dei reati di tentata estorsione, danneggiamento seguito da incendio e detenzione e porto abusivo di materiale esplodente, il tutto aggravato dal metodo mafioso.

Le indagini hanno avuto inizio inseguito a 3 attentati incendiari perpetrati tra il settembre e l’ottobre del 2014 ai danni di un autolavaggio a Licinella di Capaccio Paestum: furono fatti esplodere degli ordigni rudimentali nelle immediate vicinanze dell’autolavaggio causando danni alla struttura e una significativa ripercussione negativa sull’andamento dell’esercizio.

Le indagini, condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agropoli con metodi tradizionali supportati da attività tecniche e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno-DDA, hanno portato a documentare la piena responsabilità di Giancarlo Rossi quale esecutore degli attentati incendiari con un danno pari a 70mila euro e ad individuare la motivazioni di tali gesti: il rifiuto – nonostante le gravi e reiterate minacce fisiche e verbali patite – opposto all’indagato dalla vittima riguardo la consegna di un’ingente somma di danaro, indebitamente pretesa dal Rossi, minacciando altrimenti di bruciare l’autolavaggio, come poi effettivamente accaduto.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA