Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Basilico: i segreti per conservarlo

Scritto da Redazione il 19 marzo 2015 in Cucina,Rubriche. Stampa articolo

DSC_1470Già in qualche supermercato hanno fatto capolino le prime piante di basilico. Il basilico è il re della bella stagione, ma non tutti hanno la fortuna di averlo sempre fresco e disponibile in casa.
Quali sono i segreti per conservare il basilico in modo tale da averlo sempre pronto in cucina, senza dover ricorrere a quello liofilizzato?

Uno dei metodi per conservale il basilico è quello di congelarlo. Per prima cosa le foglie vanno pulite ad una ad una con un telo inumidito e poi distribuite su un piatto o un vassoio coperto con un foglio di alluminio.

A questo punto il piatto va messo in freezer: quando le foglie saranno congelate sarà possibile riunirle in un unico sacchetto da conservare in congelatore.

Un altro metodo è quello del sale. Come si sa, prima dell’avvento del freezer, il sale è sempre stato fondamentale nella conservazione degli alimenti. Per prima cosa è necessario pulire il basilico e poi disporre le foglie in vasi a strati con sale fino terminando proprio con quest’ultimo. Infine si schiaccia tutto con un cucchiaio e si versa nel vaso l’olio fino a coprire. In questo modo il basilico si conserverà per circa 3 mesi. È importante ricordarsi di non salare i piatti.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA