Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, tutto pronto per il Savoia. Sottil: “Gara delicata”

Scritto da Redazione il 21 marzo 2015 in Calcio,Paganese,Sport. Stampa articolo

aurelio_paganesePoche ore e poi sarà derby. La Paganese è pronta ad ospitare al “Marcello Torre” il Savoia in un derby che metterà in campo punti pesanti per il raggiungimento della salvezza. Gli azzurrostellati devono rialzarsi dopo la rocambolesca sconfitta di Barletta e allungare ancor di più sulla zona playout. I bianconeri invece, nonostante la crisi dirigenziale, sono carichi dopo il poker rifilato al Catanzaro e sognano di raggiungere una salvezza considerata un’utopia solo pochi mesi fa.

Una gara dunque da prendere con le molle per Girardi e compagni e da portare a casa per non complicare una stagione con tanti alti e pochi bassi. La vittoria di mercoledì scorso con l’Ischia aveva restituito felicità e tranquillità ad uno spogliatoio alla ricerca di una vittoria che mancava da più di tre mesi. La rimonta subito al “Puttilli” però ha di nuovo falcidiato l’umore del club della “Stella” pronto a considerare il derby di quest’oggi come una battaglia da non sbagliare. La pensa così anche Andrea Sottil che, nella consueta conferenza stampa prepartita, ha presentato così la gara. “Con il Savoia sarà un’altra gara fondamentale e disputarla in casa ci deve dare motivazioni giuste e coraggio per strappare i tre punti. Queste sono gare delicate ma che devo essere giocate con lucidità e senza ansie. Sappiamo quello che dobbiamo fare e bisogna farlo in maniera coraggiosa, come contro l’Ischia. Nell’arco dei novanta minuti non dobbiamo pensare alla classifica, poichè l’obiettivo è alla portata di mano e il suo raggiungimento dipende solo da noi, questo è importante nel calcio”.

Per quanto riguarda la formazione, Sottil ha sciolto gli ultimi dubbi di formazione in conferenza stampa, annunciando l’utilizzo dal primo minuto di Vinci, Deli ed Aurelio. Così, nel 4-3-1-2 diventato ormai il modulo predefinito viste le assenze di Baccolo e Calamai, davanti a Casadei i due centrali saranno Moracci e Perna, mentre a destra rientra dalla squalifica Tartaglia con Donida che verrà dirottato sulla sinistra. A centrocampo Bergamini guarderà le spalle al duo Malaccari – Vinci. In attacco Deli avrà tanta libertà di movimento ed agirà alle spalle di Girardi ed Aurelio, dato in ripresa dal punto di vista fisico e voglioso di mettere a segno gol pesanti per raggiungere la salvezza.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA