Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Vittime della strada: Vetrella chiede l’introduzione dell’omicidio stradale

Scritto da Redazione il 23 marzo 2015 in Campania,Sicurezza,Territorio. Stampa articolo

sergio-vetrella-0512a-01L’Assessore ai Trasporti e Viabilità della Regione Campania, Sergio Vetrella, in occasione del presidio organizzato dai familiari delle vittime della strada in varie città italiane, tra cui anche quelle della Campania, davanti alle Prefetture o ai Municipi, ha chiesto l’introduzione del reato di omicidio stradale.

Il provvedimento – spiega Vetrella – già approvato alla Camera, sembra non sbloccarsi al Senato. Per questo le occasioni come quella di domani sono fondamentali per sensibilizzare il più possibile l’opinione pubblica, e in particolare i parlamentari, su un tema, quello della sicurezza stradale, sul quale la Regione Campania crede e sta investendo molto, a partire dal piano regionale di settore realizzato pochi mesi fa, fino al finanziamento del primo centro di guida sicura del Sud a Sessa Aurunca, alle campagne di spot con il coinvolgimento di attori e cantanti, e alle risorse erogate a Comuni e Province con i bandi del piano nazionale”.

L’introduzione del reato di omicidio stradale – continua l’Assessore – ha dunque un’importanza decisiva per un tema di così grande rilevanza sociale, che coinvolge tutti i cittadini. Per parte nostra continueremo, come già fatto, a sollecitare i parlamentari coinvolti nell’approvazione della norma, che contribuirebbe a ridurre significativamente il numero di morti e feriti negli incidenti e il dolore delle famiglie, oltre che i danni economici e materiali che ne derivano”.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA