Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Manomesso il sistema informatico: truffa ai danni degli Ospedali di Nocera e Pagani per 200mila euro

Scritto da Redazione il 25 marzo 2015 in Agro Nocerino,Cronaca,Evidenza,Territorio. Stampa articolo

guardia di finanzaNocera Inferiore. La Guardia di Finanza di Nocera Inferiore al termine di una complessa attività di indagine, sotto la direzione dell’Autorità Giudiziaria, ha accertato una truffa perpetrata negli anni dal 2003 al 2013 ai danni dell’Azienda Sanitaria Locale di Salerno da 4 funzionari pubblici in servizio presso il Presidio Ospedaliero DEA III livello Nocera – Pagani, attraverso l’alterazione dei dati del sistema informatico.

L’inchiesta è stata sviluppata su due filoni investigativi, uno riguardante il personale in servizio presso l’Ospedale civile Umberto I° di Nocera Inferiore e l’altro quello del nosocomio di Pagani.

Relativamente al filone investigativo dell’ospedale di Nocera Inferiore, i finanzieri hanno smascherato una vera e propria associazione a delinquere, composta da un funzionario amministrativo e dai suoi due diretti collaboratori, che sfruttando l’accesso al sistema informatico dell’Asl inserivano a proprio favore ore di straordinario mai effettuate o comunque non autorizzate dal dirigente sovraordinato ovvero dal Direttore Amministrativo del DEA Nocera-Pagani, così da percepire i relativi emolumenti non dovuti, conseguendo un illecito profitto. Stesso illecito commesso nell’Ospeadale di Pagani da un funzionario amministrativo con incarichi di responsabilità.

La somma sottratta agli Ospedali è di circa 200mila euro.

I 4 indagati dovranno rispondere di responsabilità penali di vario titolo, dall’associazione per delinquere alla truffa informatica ai danni dell’ente pubblico.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA