Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese, De Rosa show e l’Arzanese va al tappeto

Scritto da Redazione il 29 marzo 2015 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

agovino_caveseRitornare a vincere. Lo ha fatto la Cavese davanti ad un Simonetta Lamberti con un pubblico dalle grandi occasioni. Gli aquilotti battono 2-0 l’Arzanese grazie ai guizzi in apertura e chiusura di secondo tempo firmati da un autogol di Scognamiglio e De Rosa. Una vittoria importante per i metelliani che salgono a quota 47 e continuano la propria rincorsa al Bisceglie e al Brindisi, entrambi vittoriosi, per assicurarsi un posto per gli spareggi promozione.

La partita parte su ritmi non elevati, con le due squadre che danno vita ad una prova assai maschia ma senza sussulti. La prima chance per i locali capita a De Rosa che, con una punizione arcuata, impegna Prisco, bravo a deviare in angolo. Gli ospiti non ci stanno e, prima con Cretella, poi con Vitale provano a spaventare Napoli. La Cavese prova a prendere in mano il pallino del gioco e costruisce due nitide chance per portarsi in vantaggio: prima De Rosa salta il portiere ma trova la deviazione decisiva di Calabuig a negargli la gioia del gol, poi Ausiello colpisce il palo a Prisco battuto. Così, tra i rimpianti per le occasioni sciupate, le due squadre rientrano negli spogliatoi per l’intervallo.

La ripresa si apre con il vantaggio della Cavese. De Rosa scatta sulla destra e mette al centro dove Scognamiglio, nel tentativo di allontanare la minaccia, realizza il più classico degli autogol facendo esplodere il Simonetta Lamberti. L’Arzanese accusa il colpo e prova ad alzare il suo baricentro per riequilibrare il match. Intorno alla mezz’ora di gioco Napoli compie un autentico miracolo su una fantastica punizione di Vitale. Ausiello tenta l’eurogol da centrocampo ma la palla si perde di poco sul fondo. Gli ospiti si riversano in avanti ma lasciano ampi spazi alla Cavese. In uno di questi si infila Claudio De Rosa che batte Prisco e chiude l’incontro. L’ultima chance per l’Arzanese arriva però poco prima del 90′. Varchetta tocca la palla con la mano in piena area e Leo sanziona il rigore. Dal dischetto si presenta Vitale ma Napoli si fa trovare pronto e respinge il penalty conducendo così gli aquilotti verso la vittoria.

CAVESE: Napoli; Capaldo, Campanella, Varchetta, Picascia; Palumbo (79’ Allegretta), Ausiello (86’ Manzo), Lucchese, Della Corte; De Stefano (60’ Suriano), De Rosa. (A disp: Schina, La Mura, Di Grezia, Platone, Pugliese, Giordano). All. Agovino.

ARZANESE: Prisco; Cretella, Calabuig, Scognamiglio, Montagna; Cavaliere, Rinaldi, Giacinti; Roghi, Fragiello, Vitale. (A disp: Curci, Criscito, Savarise, Baratto, Tarascio, Barone, Figliolia, Zogu, Esposito). All. Potenza.

ARBITRO: Leo di Roma (Galluccio-Pallini).

Reti: 49’ aut. Scognamiglio (C), 78’ De Rosa (C).

Ammoniti: Rinaldi, Della Corte, Varchetta, Scognamiglio.

Note: recupero: 2’ pt e 4’ st. All’82’ il portiere Napoli (C) neutralizza un calcio di rigore battuto da Vitale (A).

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA