Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese, che batosta! Gli aquilotti crollano a Monopoli e dicono addio ai playoff

Scritto da Redazione il 2 aprile 2015 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

agovino_cavesePoker pesantissimo. La Cavese crolla a Monopoli, subendo quattro gol e dicendo addio al sogno playoff. In una situazione surreale, con gli spalti pressocchè vuoti per il divieto di trasferta inflitto ai tifosi campani e la protesta dei sostenitori biancoverdi per l’ingresso vietato ai non abbonati, la squadra di mister Agovino crolla contro l’intensità e l’aggressività messa in campo dei pugliesi, bravi a colpire tre volte i metelliani nel giro di nove minuti. Un frenata improvvisa quanto dolorosa, con il Bisceglie che batte il Brindisi e vola così a più sei sugli aquilotti a cinque gare dalla fine.

Il Monopoli aggredisce subito la Cavese e al 4′ Croce impegna subito Napoli con un sinistro che l’estremo difensore blocca. Poco dopo Croce ruba palla sulla trequarti e s’invola verso l’area campana ma Campanella è straordinario e sposta il pallone poco prima che il calciatore pugliese calciasse tutto solo davanti a Napoli. Poco dopo metelliani fortunati quando, su un cross tesissimo di Croce, Esposito devia a Napoli battuto ma trova Ausiello a dirgli di no proprio sulla linea di porta. Il Monopoli continua a tenere in mano il pallino del gioco e mette in grande difficoltà una Cavese incapace di reagire e di rendersi pericolosa. Intorno alla mezz’ora De Rosa calcia malissimo una punizione da buona posizione, fotografia di un primo tempo insufficiente per i metelliani. Al 35′ Manzo sfonda sulla sinistra e serve al centro Croce, anticipato da un’ottima uscita bassa di Napoli. Nel finale di tempo arriva un sussulto della Cavese con Allegretta che gonfia la rete ma l’arbitro blocca tutto per una sospetta posizione di fuorigioco.

La ripresa segue lo stesso refrain del primo tempo con il Monopoli che assedia l’area metelliana. Lungo predominio che viene concretizzato al 54′. Napoli tocca il pallone con le mani dopo un retropassaggio di Picascia e concede un calcio di punizione di seconda in piena area che Pinto scarica di potenza in rete. La Cavese si scuote e crea subito i presupposti per il pari con Della Corte che prova il diagonale ma Tognoni risponde presente, deviando anche il successivo tap-in di De Stefano. La Cavese si butta in avanti e subisce in contropiede il gol del tracollo definitivo. Veloce scambio Roncone – Salvestroni che lancia Di Fino. L’esterno vede e serve lo scatto in profondità di Croce che con un sinistro al volo fa secco Napoli e mette in ghiaccio il match. Aquilotti che escono dal match e al 63′ subiscono anche il tris dei pugliesi. Roncone serve sulla corsa Pinto che mette al centro e trova puntuale Croce per la deviazione vincente. La Cavese esce dal campo e si accende solo all’87’ con De Rosa che mette dentro il gol della speranza, spenta sessanta secondi dopo da Roncone che si fa tutto il campo palla al piede e batte Napoli rifilando il poker e spezzando le ali agli aquilotti.

Monopoli: Tognoni, Di Fino, Pinto, Esposito, Aprile, De Luisi, Salvestroni, El Kamch (dal 78′ Gori), Croce, Manzo (dal 60′ D’Anna), Roncone. (A disp: Turi, Tagliente, Bitetti, Avantaggiati, Angelillo, Leboragine, Murano). Allenatore: Passiatore.

Cavese: Napoli, Capaldi, Picascia, Campanella, Ausiello (dal 65′ Suriano), Manzo, Palumbo (dal 27′ De Stefano), Lucchese, Allegretta (dal 65′ Suriano), De Rosa, Della Corte. (A disp: Schina, La Mura, Di Grezia,  Pugliese, Petti, Giordano). Allenatore: Agovino.

Arbitro: sig. Di Paolo di Chieti

Reti: 54′ Pinto, 57′ Croce, 63′ Manzo, 87′ De Rosa, 88′ Roncone.

Ammoniti: Aprile, Croce, Salvestroni (M), Picascia, Napoli, Manzo (C)

Note: recupero (1′ p.t., 5’s.t.).

Sabato Romeo

Fonte foto: profilo Facebook Monopoli calcio

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA