Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Gelbison, altro stop esterno. Il Pomigliano vince di misura

Scritto da Redazione il 2 aprile 2015 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

varriale3Nuovo stop. Non riesce dare continuità ai propri risultati la Gelbison che, dopo il successo casalingo di domenica scorsa con il Monopoli, cade a Pomigliano cedendo di misura ai granata. Una sconfitta immeritata, per le tante occasioni sciupate soprattutto nel finale di gara dagli uomini di Logarzo, fermi a centro classifica con 39 punti che fanno dormire sogni tranquilli in ottica salvezza.

La partita parte su ritmi molto lenti, con il Pomigliano che prova a fare la partita e la Gelbison che si difende in attesa del momento giusto per colpire. Pastore sembra il più ispirato di tutti ma la prima conclusione è di Varriale con un destro che si perde sul fondo. I locali però spingono sull’acceleratore ma in più di una circostanza sono imprecisi nell’ultimo passaggio, non riuscendo a sporcare i guantoni di Peschechera. Al 23′ Marasco duetta con Pastore e tenta la conclusione in piena area senza però trovare i pali ospiti. Al 30′ arriva il gol dei napoletani. Marasco si allarga sul fondo e serve Pastore che di testa fa esplodere il “Gobbato”. La Gelbison accusa il colpo e solo un ottimo Peschechera permette ai cilentani di rientrare negli spogliatoi sotto di un gol.

Il secondo tempo si apre con il Pomigliano che accelera sin dalle prime battute per chiudere l’incontro. Al 55′ Marasco punta la difesa ospite e serve al centro Panico che però mette a lato da buona posizione. I granata continuano a mantenere il pallino del gioco e sfiorano il raddoppio prima con Pastore poi con Longobardi però senza fortuna. Logarzo tenta la carta Torraca ma all’86’ la palla gol clamorosa capita a Varriale che, dopo aver saltato Terracciano, si trova tutto solo davanti a Caliendo. Il bomber rossoblu tenta il colpo vincente ma l’estremo difensore locale è super e salva i suoi. La Gelbison fiuta l’opportunità di poter pareggiare i conti, favorita anche dall’espulsione di Parentato. In pieno recupero la chance capita a Cacace, il cui colpo di testa trova pronto Caliendo che con un grande intervento sventa la minaccia e regala ai suoi tre punti fondamentali in chiave salvezza.

POMIGLIANO: Caliendo; Parentato, Russo, Terracciano, Festa; Panico, Pontillo (dall’82’ Gatta), Visciano, Minicone; Pastore (dal 76′ Di Finizio), Marasco (dal 64′ Longobardi). A disposizione: Del Rossi, Esposito, D’Apolito, Schettino, Somma, Romano. Allenatore Sorianiello

GELBISON: Peschechera, Gala, Consiglio, Bovi (dal 69′ Passaro), Cacace, Criscuolo, Santonicola, Iorio (dal 48′  Mormoro), Varriale, Sica, Maiese (dall’84’ Torraca). A disposizione: Spicuzza, Monzo, Marchesano, Grimaudo, Rocco, Ruocco. Allenatore Logarzo

ARBITRO: Pragliola Federico della sezione di Terni.

Reti: 30′pt Pastore (P)

Ammoniti: Parentato, Marasco (P)

Espulsi: 93′ Parentato (P) per doppia ammonizione

Note: recupero (0′ p.t., 4′ s.t.).

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA