Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Pallanuoto, la Tgroup Arechi ospita la Canottieri 7 Scogli. Trasferta siciliana per la Rari Nantes

Scritto da Redazione il 11 aprile 2015 in Altri Sport,Sport. Stampa articolo

Foto-TeLiMar-Pallanuoto-Fabrizio-Di-PattiRitorna la Serie A2 di pallanuoto dopo le festività pasquali. Dopo il derby che ha visto trionfare la Tgroup Arechi, entrambe le compagini sono pronto a rituffarsi in acqua, alla ricerca di punti pesanti in chiave classifica. Turno casalingo per la Tgroup Arechi, che ospiterà alla “Piscina Vitale” la Canottieri 7 Scogli, mentre la Rari Nantes Salerno farà visita all’Ortigia, in piena lotta per un piazzamento che possa valere la qualificazione alla post-season promozione.

Gara delicata per la Tgroup Arechi, che incontra la compagine siciliana, l’anno scorso anch’essa promossa dal campionato di Serie B e in una zona ben più tranquilla di classifica. Mister Citro ha presentato così la sfida di questo pomeriggio. “La Canottieri 7 Scogli ha investito molto in questo campionato e può contare su ottimi giocatori come il maltese Steven Camilleri o come Deni Zovko e Filippo Legrenzi, tutti elementi esperti con trascorsi in A1. La nostra squadra ancora una volta dovrà provare a sopperire con grinta e voglia di vincere anche se la sosta non ci ha avvantaggiato, ci siamo fermati nel nostro momento migliore. L’obiettivo è tenere alta la concentrazione in queste ultime cinque sfide”.

Trasferta brindisina invece per la Rari Nantes Salerno, che punta a rialzarsi dopo la sconfitta ancora cocente nel derby di due settimane fa. Il coach Mario Grieco può sorridere per i recuperi di Pasca e Gennaro Parrilli. Ci sarà anche Postiglione, la cui squalifica è stata convertita in ammenda pecuniaria: “Posso disporre dell’organico al completo, la sosta da questo punto di vista è stata molto utile – commenta il tecnico salernitano – Non voglio alibi, abbiamo le possibilità di disputare un’ottima partita pur contro un avversario di assoluto valore. Ortigia è in lotta per un piazzamento in posizione vantaggiosa nei playoff, sarà difficile anche perché giocare in una piscina scoperta è sempre un’incognita. In ogni caso abbiamo il dovere di provarci e giocare come se fosse una finale”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA