Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sala stampa, Menichini: “Prestazione fantastica”. Perrulli: “Ho vissuto tante emozioni”

Scritto da Redazione il 11 aprile 2015 in Calcio,Salernitana,Sport. Stampa articolo

menichini_SalernitanaAvanti tutta. La Salernitana batte 4-1 la Lupa Roma e continua la sua marcia verso la Serie B. Gara mai in discussione e decisi dagli squilli di Favasuli, Calil e dalla doppietta di Gabionetta. In sala stampa è raggiante Leonardo Menichini, trainer dei granata. “La squadra sa che il lungo lavoro sta portando i suoi frutti. Oggi tutti volevano questa vittoria, usando il campo in ampiezza, giocando davvero bene. Dobbiamo continuare a guardare a noi stessi e puntare al massimo sempre. Saranno quattro finali complicate, con motivazioni importanti e con niente di scontato.

Juve Stabia? Mi auguro di fare una grande gara contro un avversario di tutto rispetto e davvero forte. Sarà difficile e faremo il meglio, sperando in qualche buona notizia. Mancano sette punti contro avversari come Messina e Barletta che devono salvarsi e quindi davvero niente è da considerare scontato.

Infortuni? Nalini è sulla via del recupero, mentre Trevisan bisogna valutare come evolverà la situazione.

Rigore? Doveva tirarlo Calil ma da signore ha preferito premiare il compagno nonostante io desiderassi che calciasse lui”.

Felice anche Giampietro Perulli, ex del match: ” Ho provato emozioni forti, ho passato un anno e mezzo bellissimo, condito da una promozione storica in Lega Pro. Mi ha fatto piacere incontrare amici e il mister, ma oggi dovevamo pensare a portare a casa la vittoria per continuare la nostra rincorsa alla B.

Lupa Roma? Dispiace aver vinto con questo distacco e aver inflitto una pesante sconfitta. Sono però in una buona situiazione e credo si salveranno senza problemi”.

Fa eco al compagno Antonio Bocchetti. “Sono felice della mia prestazione. Peccato per il fallo da rigore anche se l’arbitro è stato assai generoso.

Centrale? Giocare con Lanzaro è importantissimo,  ti consente di rendere tutto più facile. Ho sempre giocato da terzino nella mia carriera ma mi disimpegno anche da centrale senza nessun problema. Il mister mi ha detto in settimana di giocare lì e mi sono adattato.

Juve Stabia? E’ una partita come tutte le altre, anche se fare risultato lì sarebbe fondamentale per la rincorsa alla B. Ora pensiamo a prepararla bene, poi si vedrà”.

Deluso invece mister Cucciari, tecnico della Lupa Roma. “Oggi si è dimostrato l’abisso di qulaità tra la Salernitana e la nostra squadra. Abbiamo provato a contenere i granata ma dopo il gol ci siamo sciolti, anche un po’ per demeriti nostri. Era difficile fare risultato partendo dallo zero a zero, figurarsi sotto di uno o due gol. Nonostante tutto continueremo a cercare di fare risultato per fare i punti necessari per la permanenza in Lega Pro.

Raffaello? Non l’ho sostituito subito per valutare meglio la sua condizione. Purtroppo siamo stati sfortunati a subire il gol proprio in quei frangenti, ma sono anche arrabbiato perchè tutto è nato da un lancio di cinquanta metri.

Benevento – Salernitana? Entrambe sono due squadre di grande caratura, ma la Salernitana oggi mi ha impressionato per forza e qualità”.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA