Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese, De Rosa show e Sarnese al tappeto

Scritto da Redazione il 12 aprile 2015 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

agovino_caveseGol e spettacolo. La Cavese ingrana la quinta dopo il pesante ko di Monopoli e rifila un pokerissimo alla Sarnese davanti ad un Simonetta Lamberti rovente come al solito. Mattatore di giornata Claudio De Rosa, autore di una tripletta e decisivo anche nei gol di Campanella e Lucchese. Aquilotti ora a quota 49 e a meno cinque dal Brindisi, travolto dal San Severo con un pirotecnico 4-2.

Il primo pericolo della partita lo creano subito gli ospiti con Maggio che di testa non trova la porta di Napoli. La Cavese si scuote e manca il gol del vantaggio con De Rosa, poco cattivo sotto porta. Gli aquilotti alzano i ritmi e iniziano a creare i presupposti per il vantaggio, che arriva puntuale al 23′. Palumbo ruba palla in piena area ospite e serve De Rosa che fa secco Nobile e fa esplodere il Simonetta Lamberti. Due minuti dopo arriva il raddoppio: angolo di De Rosa e colpo di testa potente di Campanella che rifila così un uno-due pesantissimo ai granata. La Sarnese ci mette un po’ per riprendersi ma, nel finale di tempo, dopo aver sprecato due buone chance, trova il gol che riapre il match al 42′ grazie  a Maggio che con un gran diagonale fa secco Napoli.

Il secondo tempo si apre subito con sorriso per la Cavese. Palumbo entra in area e viene steso da Imparato. Dal dischetto si presenta capitan De Rosa che batte Nobile e realizza il tris. Passano appena due minuti ed ancora uno scatenato De Rosa finalizza un contropiede ficcante degli aquilotti con un tiro potente sul quale Nobile non può nulla e che vale la tripletta personale per “Re Claudio”. I ritmi si abbassano, con la Cavese che controlla bene il match senza grandi apprensioni. Al 76′ Simonetti accorcia le distanze, facendosi trovare pronto per il tap-in dopo una conclusione di Maggio terminata sul palo. A dieci minuti dal termine ancora uno scatenato Maggio non trova il gol del 4-3, fermato ancora una volta dal palo. Le occasioni sprecate diventano tante e così poco dopo i granata vengono puniti da Lucchese che, sfruttando l’ennesima distrazione difensiva, salta Nobile e mette dentro il gol del 5-2 definitivo che regala tre punti importanti agli uomini di Agovino.

CAVESE (4-3-3): Napoli, Capaldo, Picascia, Ausiello (34’st Platone), Varchetta, Campanella, Palumbo, Lucchese, De Stefano (19’st Allegretta), De Rosa (41’st Suriano), Della Corte. A disposizione: Aprile, Di Grezia, Pugliese, Giordano, Liguori, Petti. Allenatore: Agovino

SARNESE (3-5-2): Nobile, Imparato, Guarro, Esposito, Liccardi, Di Capua, Savarese, Ottobre (12’st Fontanarosa), Maggio, Di Palma (31’st Simonetti), Iovene (12’st Tufano). A disposizione: Ruocco, Nasti, Grenni, Viscovo, Nasto, Ianniello . Allenatore: Vitter.

ARBITRO: Bitonti di Bologna

RETI: 23’pt, 5’st su rig. e 6’st De Rosa (C), 25’pt Campanella (C), 43’pt Maggio (S), 31’st Simonetti (S), 39’st Lucchese (C).

AMMONITI: Liccardi, Di Capua, Imparato, Esposito (S), Picascia, Lucchese (C).

NOTE: Spettatori 1000 circa.  Angoli Cavese 5 – 3 Sarnese. Recuperi: 1’pt, 3’st.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA