Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, Baccolo confessa: “Troppa ansia da risultato, bisogna cambiare rotta”

Scritto da Redazione il 22 aprile 2015 in Calcio,Paganese,Sport. Stampa articolo

sottil_paganeseObiettivo salvezza. La Paganese si avvicina alla sfida di sabato quando, ospiti del Catanzaro, gli azzurrostellati dovranno fare risultato in una gara ostica per festeggiare la permanenza in Lega Pro. La sconfitta con l’Aversa Normanna è stata già archiviata, nella mente dei calciatori e dello staff tecnico dei campani regna solo l’attenzione e la preparazione nei confronti del prossimo avversario, in una situazione più che tranquilla di classifica e pronta a dare l’ennesima soddisfazione ai propri tifosi.

Sottil ieri ha messo sotto torchio i suoi al “Torre” durante una sessione tecnico-tattica durata quasi due ore. Il tecnico, che ha visto ancora Santaniello e Russini lavorare a scartamento ridotto, ha provato l’undici che verosimilmente scenderà in campo al “Ceravolo” per provare a fare la partita e portare a casa punti importanti per la rincorsa alla salvezza diretta. Senza Donida e Perna squalificata, davanti a Marruocco il quartetto difensivo sarà composto da Moracci e Tartaglia al centro, mentre sulle fasce ci sarà spazio per Vinci a destra e solo uno fra Bolzan e Djibo su quella opposta. In mediana Pietro Baccolo guarderà le spalle ai due interni, individuati da Sottil in Calamai e Malaccari. In avanti Deli ed Aurelio appoggeranno Girardi, unica punta in piena astinenza, con l’ultimo gol all’attivo in campionato che risale al poker rifilato all’Ischia del lontano undici marzo.

Una squadra pronta a strappare punti importanti, come conferma in conferenza stampa Pietro Baccolo. Il mediano, appena rientrato da un problema muscolare, ha provato a spiegare i motivi della sconfitta con l’Aversa e le cause del momento no degli azzurrostellati. “Con l’Aversa è mancato tutto, è una gara da cancellare assolutamente. Non abbiamo avuto lo spirito giusto, affrontando il match senza quella voglia di vincere che è essenziale e che dobbiamo ritrovare al più presto. Indubbiamente la pressione è aumentata nelle ultime partite, non siamo riusciti a raggiungere la salvezza ed è salita una sorta di ansia da risultato. E’ una componente che ci penalizza, anche perchè la squadra è giovane e ci può stare che si tenda ad andare più in ansia. Scrolliamoci di dosso questa paura perchè possiamo giocarcela col Catanzaro, nulla è precluso anzi, ma dobbiamo dare tutti il 100%”.

Il centrocampista ha poi parlato della sfida di domenica, facendo il punto anche sulle proprie condizioni fisiche dopo il precedente infortunio che lo ha tenuto fermo quasi un mese. “Domenica giochiamo una gara fondamentale – afferma Baccololoro non hanno più obiettivi ma anche se giocassimo contro una squadra che ha ancora obiettivi da raggiungere, dobbiamo pensare solo a noi. Quelli da cambiare siamo noi, degli avversari non deve interessarci. Condizioni fisiche? Non sono ancora al 100%, la condizione si acquista solo giocando, però questo non vuole e non deve essere un alibi. Io devo dare il massimo per quello che posso fare, non l’ho fatto contro l’Aversa, quindi sono il primo che deve cambiare”.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA