Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, i convocati per Messina: out Colombo. Menichini: “Sarei contento di restare”

Scritto da Redazione il 2 maggio 2015 in Calcio,Evidenza,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Salernitana_colomboAlla ricerca di un nuovo record. E’ già a Messina la Salernitana di Leonardo Menichini, impegnata domani al San Filippo in una gara che si preannuncia rovente. I siciliani infatti, hanno un bisogno disperato dei tre punti per continuare a sperare nella salvezza diretta senza l’ausilio dei playout. Dall’altra parte però, ci sarà una Salernitana alla ricerca di una nuova ed ennesima vittoria per battere un nuovo ed ultimo record rimasto in piedi dopo aver stracciato tutti quelli della propria storia. Domani si andrà a caccia del primato di punti del Bologna 1995/1996 di Renzo Ulivieri, fermo a quota 81. I granata, con 79 punti, hanno due match-ball a disposizione per innalzarsi sul tetto d’Italia e lasciare un ricordo dolcissimo dell’inferno chiamato Lega Pro.

E allora squadra a lavoro, con Menichini che ha tenuto tutti sulla corda nonostante la possibilità già annunciata di dare spazio a chi il campo lo ha visto davvero poche volte nel corso dell’intera stagione. Il numero uno per un sabato sarà il giovane Russo, difeso da Tuia e Pezzella, nel ruolo di esterni, e l’inedito tandem Bocchetti – Trevisan a presidiare al centro. In mediana, in caso di possibile 4-3-3, Pestrin agirà da flangiflutti con Moro e il giovane Tagliavacche nel ruolo di interni. Se invece Menichini confermerà il 4-2-3-1, al posto del giovane scuola Genoa chance importante per Perrulli, impiegato da trequartista centrale con Gabionetta a sinistra e Negro a destra. Davanti ballottaggio serratissimo fra Cristea e Mendicino, con il rumeno in leggero vantaggio. Solo panchina invece per Caetano Calil, pronto a ricaricare le pile in vista del big match con la Casertana in programma fra sette giorni, mentre non è tra i convocati Riccardo Colombo. L’esterno destro ha accusato una sublussazione della spalla sinistra che rischia di fargli chiudere anzitempo la stagione.

Subito dopo la sessione d’allenamento, Leonardo Menichini si è intrattenuto a lungo con la stampa. Il trainer granata ha presentato la sfida di domani, rilasciando però anche dichiarazioni interessanti in merito al suo futuro sulla panchina granata. “Innanzitutto vogliamo finire bene questo campionato. Ci sono ancora due partite da onorare al meglio, portando avanti la nostra filosofia di affrontare una gara per volta senza fare calcoli. Domani parlerò con tutti i giocatori per capire chi ha le motivazioni giuste per affrontare al meglio questa partita. In palio c’è un record prestigioso da battere ma siamo consapevoli di dover lottare con un avversario in piena corsa per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Futuro? Come ho ribadito in più circostanze ci sarà tempo per affrontare determinati discorsi. Sarei contento di rimanere a Salerno dopo aver vinto alla grande questo campionato e battendo tantissimi record. Tutto questo mi inorgoglisce e mi sprona a fare sempre meglio, ma chiaramente l’ultima parola spetterà alla Società“.

Intanto, attraverso una nota pubblicata sul sito ufficiale, il club granata ha reso noto il programma in merito alla festa promozione che ci sarà subito dopo la gara con la Casertana. La serata sarà presentata dal comico Enzo Guariglia e dall’interprete Simona Trezza, il tutto sulle note della musica mixata dal dj Marco Montefusco. Previsto un simbolico passaggio di consegne tra i protagonisti della Salernitana 2007/2008 (tra cui Arturo Di Napoli, Luca Fusco, Salvatore Russo, Salvatore Pinna, Mauro Milanese, Marco Ambrogioni, etc.) e quella attuale che sancirà il definitivo via ai festeggiamenti. Tra le tante sorprese un Lotito show e l’esibizione canora di Davide Moro che interpreterà “Nessun Dorma“.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA