Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Battipagliese, sconfitta e rivoluzione: si dimette Condemi e ritorna Squillante

Scritto da Redazione il 4 maggio 2015 in Calcio,Sport. Stampa articolo

condemi_battipaglieseK.o. pesante. La Battipagliese subisce l’ennesima rimonta in una stagione più che travagliata e crolla al “Pastena” contro un Tiger Brolo attento e mortifero nei momenti clou del match, capace di scappare da Salerno con tre punti d’oro nella propria rincorsa alla salvezza. Una debacle che ha lasciato non pochi strascichi con Carmelo Condemi, indispettito da alcune offese piovute dagli spalti, che in un rovente post-gara ha annunciato le sue dimissioni. Un fulmine a ciel sereno, ma che non ha colto impreparato i co-patron Milite e Pagano. A portare avanti la rincorsa verso la permanenza in Serie D ci penserà Luigi Squillante, già tecnico delle zebrette in questa stagione e convinto di poter portare a termine il lavoro interrotto bruscamente dall’ex dirigenza. Il tecnico, che martedì guiderà il primo allenamento, verrà presentato venerdì nella sala stampa del Pastena.

Per la cronaca, il primo tempo è privo di emozioni per lunghi tratti del match. Al 10′ Sparacello, tutto solo in area, colpisce da ottima posizione ma esalta le doti di De Marino. Al 42′ però le zebrette passano in vantaggio grazie a Leone che, sfruttando un lancio dalle retrovie di Agresta, aggira Falanca e fa secco Valenti con un preciso rasoterra. In apertura di ripresa la palla gol clamorosa per mettere in ghiaccio il match capita ancora sui piedi di Leone, ipnotizzato da Valenti. Al 71′ la svolta: Giordano stende in area Lupo e viene espulso per doppia ammonizione. Dal dischetto Calabrese è freddissimo, regalando così il pari ai suoi. La Battipagliese perde la testa e nel finale resta in nove per l’espulsione di Agresta. Preludio al gol vittoria del Tiger Brolo che arriva a due minuti dal termine con Lupo che, su assist di Calabrese, insacca alle spalle del povero De Marino complicando e non poco i piani della Battipagliese.

BATTIPAGLIESE: De Marino, Pastore, Agresta, Cirillo, Botta (dal 17’s.t. Marciano), Giordano, Aprile, Scuotto, Odierna, Leone, Dell’Arciprete (dal 27’s.t. Consiglio) (dal 39’s.t. Mongiello). A disposizione: Verriola, Picarone, Pascuccio, Aufiero, Fiorillo. Allenatore: Condemi.

TIGER BROLO: Valenti, Ferrante, Calabretta, Bica Badan, , Kouadio, Falanca (dal 9’s.t. Addamo), Lupo, Zingales, Sparacello, De Cristoforo (dal 9’s.t. Calabrese), Schirò (dal 27’s.t. Li Muli). A disposizione: Mannino, Cuccia, D’Emanuele, Caronaro, Aloe, Saani. Allenatore: Galfano (squalificato).

ARBITRO: Signor Francesco Meraviglia di Pistoia.

ASSISTENTI: Signori Michele Pizzi e Leonardo De Palma di Termoli.

RETI: 41’p.t. Leone (B), 26’s.t. Calabrese (su rig.), 42’s.t. Lupo.

NOTE: Ammoniti: Pastore, Agresta, Odierna, Mongiello, Lupo, Sparacello e Addamo. Espulsi al 26’s.t. Giordano (B) per doppia ammonizione, al 38’s.t. Agresta (B) per doppia ammonizione. Allontanati al 30’s.t. il tecnico della Battipagliese Carmelo Condemi e l’addetto agli arbitri della Battipagliese Giuseppe Sorrentino per proteste. Calci d’angolo: 3 a 2 per la Battipagliese. Recupero: 3’p.t. e 4’s.t. Spettatori: 600 circa.

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA