Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Rubano in un supermercato, beccati e arrestati

Scritto da Redazione il 7 maggio 2015 in Costa d'Amalfi,Cronaca,Territorio. Stampa articolo

stCava de’ Tirreni.Nella serata di ieri 6 maggio, intorno alle 20, gli agenti del Commissariato di Polizia locale hanno fermato due uomini, un polacco e un ucraino che si erano appena resi responsabili di un furto ai danni di un supermercato.

Non era la prima volta che il direttore di quel supermercato di Cava de’ Tirreni vedeva i due individui entrare nel suo negozio e aggirarsi con fare sospetto e circospetto tra le varie corsie del negozio, sostando maggiormente davanti agli scaffali del reparto alcolici. Nella serata di ieri la cosa si è ripetuta ma questa volta l’esito per i due uomini dell’est è stato ben diverso.

Il direttore, sempre più insospettito dai due, e dati i numerosi furti che il suo esercizio subiva da qualche tempo, ha pensato bene di allertare gli agenti di Polizia chiedendo il loro intervento per evitare anche eventuali reazioni violente da parte dei due sospettati.

Gli agenti, giunti sul posto, hanno intercettato i due stranieri O.D., quarantenne nato in Ucraina, e J.P, di 37 anni e nato in Polonia, e perquisendoli hanno scoperto che i due nascondevano sotto gli abiti una bottiglia di liquore sottratta al supermercato, come tante altre in precedenza.

Rendendosi conto di esser stati scoperti i due uomini hanno reagito con violenza, cercando prima di aggredire gli agenti e poi di fuggire, ma sono stati prontamente bloccati ed arrestati. All’accusa di furto si sono aggiunte anche quelle di resistenza, lesioni minacce ed oltraggio a Pubblico Ufficiale, tant’è che i due sono stati condotti presso il carcere di Salerno, dove potranno riflettere su quanto sia costata loro quella bottiglia di liquore.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA