Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, campionato chiuso con una sconfitta. Il Foggia cala il tris

Scritto da Redazione il 10 maggio 2015 in Calcio,Evidenza,Paganese,Sport. Stampa articolo

sottil_paganeseSenza ambizione. Si scioglie allo “Zaccheria” la Paganese di Andrea Sottil, travolta dal Foggia con un rotondo tre a zero. Un risultato che rispecchia ciò che è successo in campo, con i rossoneri sempre a guidare il gioco e a creare occasioni lasciando solo le briciole agli azzurrostellati. Di Sainz-Maza, Leonetti e Sarno i gol che chiudono in chiaroscuro la stagione della Paganese, già proiettata con la testa verso il prossimo campionato.

Sottil conferma il suo 4-3-1-2 e lancia chi ha avuto meno chance nel corso della stagione. Davanti al giovane Novelli, Donida, Bolzan, Cancellotti e Galoppo formano il quartetto difensivo. In mediana Franco guarda le spalle ai due interni Malaccari e Bergamini mentre davanti Calamai funge da trequartista con Girardi e Longo tandem d’attacco. Il Foggia parte subito fortissimo con Iemmello che nel giro di cinque minuti prova più volte a sbloccare il risultato sbattendo però su un attento Novelli. I satanelli continuano a macinare gioco mentre la Paganese sembra incapace di creare pericoli alla porta avversaria. Al 35′ la svolta: Sainz-Maza prende palla al limite dell’area e fa partire un fendente che sorprende Novelli e fa esplodere i tifosi presenti allo Zaccheria. Prima dell’intervallo la chance del possibile pari arriva sui piedi di Girardi, ma la sua girata si perde alta sopra la traversa.

La ripresa si apre subito con un’occasione per parte. Prima Iemmello mette i brividi a Novelli, poi Bergamini prova a sorprendere senza fortuna l’attento Narciso. Sottil concede una manciata di minuti anche a Santaniello e al giovanissimo Altea ma nel giro di due minuti incassa il raddoppio prima e il tris poi, firmati da Leonetti e Sarno. La Paganese si scuote e prova almeno a metter a segno il gol della bandiera ma Bergamini e Santaniello sprecano da buona posizione, chiudendo così mestamente la stagione.

FOGGIA CALCIO: Narciso, Grea, Agostinone, Agnelli (40′ st Ricciardi), Quinto, Gigliotti, D’Allocco (16′ st Leonetti), Minotti, Iemmello, Sainz-Maza, Sarno (36′ st Bruno).
A disp.: Addario, Altobelli, Loiacono, Sicurella, Ricciardi, Bruno, Leonetti. Allenatore: De Zerbi

PAGANESE CALCIO 1926: Novelli, Donida, Bolzan, Franco, Cancelloni, Galoppo (35′ st Blandi), Calamai, Malaccari, Girardi (20′ st Santaniello), Bergamini, Longo (17′ st Altea).
A disp.: Marruocco, Tartaglia, Blandi, Baccolo, Deli, Altea, Santaniello. Allenatore: Sottil

Arbitro: Pillitteri Luigi (Palermo).

Reti: 35′ pt Sainz-Maza, 31′ st Agnelli, 32′ st Sarno.

Ammoniti: Longo, D’Allocco.

Note: angoli: 14-1. Recuperi (0′ pt, 3’st).

Sabato Romeo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA