Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Un uomo passeggia lungo i binari: deviati i treni tra Salerno e Napoli

Scritto da Redazione il 8 giugno 2015 in Agro Nocerino,Ambiente,Cronaca,Evidenza,Territorio. Stampa articolo

trenoSalerno. Individuato lo scorso sabato pomeriggio, attorno alle 17 , un uomo che passeggiava lungo i binari all’interno della galleria Santa Lucia, mentre stava per sopraggiungere un treno Intercity.

Al macchinista dell’Intercity è stato dato immediatamente il segnale di stop. Contemporaneamente è stata interrotta la circolazione treni sulla stessa linea ferroviaria, al binario pari, con deviazione sulla linea Salerno – Napoli via Cava de’ Tirreni di alcuni treni ad alta velocità e intercity e la soppressione di altri treni regionali. Impostata, poi, la marcia “a vista” dei convogli sull’altro binario.

I poliziotti, procedendo a piedi, sono entrati in galleria per rintracciare l’uomo, avendo appreso, inoltre, che il macchinista del treno fermo lo aveva visto procedere sui binari e ne aveva richiamato l’attenzione, ma quest’ultimo, incurante della segnalazione, aveva proceduto a percorrere la linea ferrata, verso Nocera Inferiore.

I poliziotti hanno continuato a percorrere la galleria alla ricerca dell’uomo e giunti al km 10+000, luogo privo di illuminazione e molto pericoloso da percorrere anche a causa della presenza di detriti, lo hanno individuato e bloccato circa un’ora e mezza dopo l’inizio dell’intervento.

Altri agenti della Polfer, a bordo di un carrello delle FF. SS. , sono giunti sul posto ed hanno caricato a bordo sia l’uomo che i colleghi avevano rintracciato.

Due degli agenti hanno riportato delle lesioni a causa ddella presenza di detriti lungo il tragitto. Poco prima delle 19, è stata ripristinata la normale circolazione dei treni sulla tratta ferroviaria.

L’uomo, un sarnese di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine, dovrà rispondere del reato di interruzione di pubblico servizio.

 

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA