Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Morte di Annamaria Tassi: colpa della chiusura dell’ospedale

Scritto da Redazione il 13 luglio 2015 in Cronaca,Evidenza. Stampa articolo

332720_106817769428263_1010418450_oAgropoli. La comunità di Agropoli non riesce ancora a spiegarsi come sia potuto accadere che Annamaria Tassi, 39 anni, sia morte in occasione della “Notte Blu” a causa di un infarto. 

La donna, è stata soccorsa subito dopo il malore, ma è morta in ambulanza mentre veniva trasportata all’ospedale più vicino, quello di Battipaglia.

I cittadini ora puntano il dito contro la ASL: se non fosse stata decisa, 2 anni fa, la chiusura dell’ospedale di Agropoli, oggi forse Annamaria Tassi potrebbe essere viva.

Il comitato per la riapertura dell’ospedale civile di Agropoli parla di una nuova morte annunciata ed inoltrerà la richiesta di un un incontro urgente con il neogovernatore De Luca per discutere della riapertura dell’ospedale.

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA