Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana, partita l’ultima fase del ritiro. Per il mercato Fabiani mette gli occhi in casa Catania

Scritto da Redazione il 3 agosto 2015 in Calcio,Salernitana,Sport. Stampa articolo

Torrente_allenamento_Salernitana (1)Ultima fase. Parte quest’oggi la terza ed ultima parte del lungo ritiro estivo della Salernitana. In assenza di avversari di valore per disputare amichevoli, Vincenzo Torrente ha chiesto ed ottenuto una proroga del lungo romitaggio in vista di una stagione pronta a partire domenica prossima con il debutto in Coppa Italia davanti al pubblico dell’Arechi. Torrente continuerà a battere sulla tattica, cercando di migliorare i meccanismi e i movimenti già messi in mostra in parte nei vari test amichevoli svolti sino ad ora. Si partirà dal 4-3-3, credo tattico del trainer di Cetara, senza però dimenticare quel 4-2-3-1 che con il Rimini ha permesso di ribaltare il risultato, puntando tutto sulla vena realizzativa di Calil e di uno scatenato Gabionetta.

Fabiani intanto continua a monitorare il mercato, provando a regalare qualche colpo da novanta a mister Torrente e completando così la squadra. Il ds granata ha messo nelle ultime ore gli occhi in casa Catania, vicino alla retrocessione in Lega Pro per lo scandalo calcioscommesse  e pronto così a salutare i tanti big presenti in rosa. Al centro dei pensieri della dirigenza campana ci sono Raffaele Schiavi per la difesa, Daniele Sciaudone in mediana e Riccardo Maniero come bomber principe. Giocatori vicini alla rescissione contrattuale e vere e proprie occasioni di mercato nonostante gli ingaggi esosi per gli standard del club di Via Allende. Quasi fatta anche per Gennaro Troianello, in odore di rescissione con il Palermo e pronto a rimpinguare la batteria degli esterni (orfana di Nalini fino a novembre). Sfumato Crecco, prossimo alla firma con la Virtus Lanciano, difficoltà per arrivare anche al giovane scuola Lazio Filippini. Così, per il ruolo di terzino, avanza prepotentemente la candidatura di Antonio Grillo, attualmente al Pescara, senza dimenticare Contessa, punto di forza della Juve Stabia del neo-tecnico Ciullo. In uscita resta da valutare la posizione di Caetano Calil. Il brasiliano è corteggiato dal Foggia, ma vorrebbe restare a Salerno giocandosi le sue chance e magari firmare quel rinnovo promesso da Fabiani al termine della scorsa stagione. Da valutare anche la posizione di Castiglia, seguito dall’Arezzo, mentre in uscita restano Grillo, Bocchetti e Perrulli, restio ad accettare la Casertana dalla quale potrebbe arrivare Mancosu.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA