Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Aldo Autuori non è proprietario di alcuna ditta: la rettifica

Scritto da Redazione il 28 agosto 2015 in Cronaca,Piana del Sele,Territorio. Stampa articolo

autuoriL’avvocato Assunta Baratta in nome e per contro Autuori Group Logistics, in persona del legale rappresentante p.t., Autuori Gennarino, con sede in Pontecagnano Faiano (SA) alla via Cristoforo Colombo n. 15 ha inviato una nota alle redazioni giornalistiche per sottolineare “quanta confusione sta avvenendo su alcune circostanze che riguardano l’agguato avvenuto la scorsa notte al centro di Pontecagnano Faiano che è costato la vita ad un imprenditore del posto”.

Bisogna precisare che Aldo Autuori non è titolare di alcuna ditta. Non esiste alcuna ditta «Autuori Trasporti» e non ha creato con i fratelli il grande impero nell’ambito dell’autotrasporto.

Il signor Aldo Autuori, zio del legale rappresentante della Autuori Gruop Logistics srl è probabilmente dipendente o socio di un’altra società, una piccola società di autotrasporti che si trova in via Firenze al civico 31. Dovrebbe trattarsi della «Erre Service srl» la quale utilizzerebbe solo per la logistica una piccola parte del parcheggio che si trova in via Colombo al civico 15 (in virtù di un contratto di comodato d’uso).

L’unica impresa «Autuori Trasporti» di Pontecagnano Faiano è la «Autuori Group Logistics srl» con sede in via Colombo al civico 15, che ha sedi in tutta Europa (di cui il legale rappresentante è Gennarino Autuori, il nipote di Aldo Autuori).

Non vi è alcun rapporto lavorativo tra la «Erre service srl» e la «Autuori Group Logistics srl».

In molti articoli di giornali i cronisti hanno fatto confusione, accomunando i fratelli Autuori (senza indicarne il nome) nella gestione dell’impresa di autotrasporti (senza indicarne la denominazione). Tale promiscuità ha generato falsi convincimenti e mancanza di fiducia nei clienti della A.G.Logistics srl, in quanto credono – dopo aver letto i giornali – che il titolare dell’impresa Autuori più grande di via Colombo, fosse Aldo Autuori, la vittima dell’agguato. Pertanto, in virtù di quanto esposto, chiediamo l’immediata rettifica dei fatti. In caso contrario e senz’altro avviso saremo costretti nostro malgrado ad agire legalmente per la tutela delle nostre ragioni e per richiedervi i danni subiti e subendi.

Per qualsiasi chiarimento in merito alla vicenda potrete contattarmi a mezzo email”.

Avv. Assunta Baratta

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA