Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Atto vandalico all’Unisa: trafugate le targhe delle vittime della mafia

Scritto da Redazione il 3 settembre 2015 in Cronaca,Evidenza,Territorio,Valle Irno. Stampa articolo

universitàFisciano. Un atto vandalico è stato perpetrato presso l’Università degli Studi di Salerno.

Le targhe commemorative di tre vittime della mafia –  Simonetta Lamberti, Mimmo Beneventano e Antonio Esposito Ferraioli – sono state trafugate dal “Giardino della legalità – Falcone e Borsellino”.

L’associazione universitaria socio-culturale “Asinu” ha così commentato e condannato il gesto si Facebook:

“In qualità di soggetto affiliato a “Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” condanniamo in toto l’atto vandalico, la cui gravità non è legata esclusivamente all’irresponsabilità del gesto in sè, ma anche al luogo in cui è avvenuto. Invitiamo la comunità universitaria tutta a manifestare contrarietà e sdegno, nel dimostrarsi sensibile alla diffusione della cultura per la legalità e per la lotta alle mafie, oggi come non mai, necessaria nei luoghi di formazione ed istruzione ad ogni suo livello“.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA