Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Baronissi leader per la raccolta differenziata: tagli in bolletta per i cittadini

Scritto da Redazione il 12 settembre 2015 in Evidenza,Rifiuti,Territorio,Valle Irno. Stampa articolo

FOTO CONVEGNO ISOLA ECOLOGICABaronissi. Buone notizie per i cittadini di Baronissi. Nel 2016, se saranno confermate le ottime performance della raccolta differenziata – sempre più vicina all’80% – il Comune avrà un risparmio di 100mila sui rifiuti, con una riduzione media dei costi sostenuti in bolletta dai contribuenti per la Tari.

A confermarlo l’assessore all’ambiente Serafino De Salvo, nel corso del convegno “L’isola ecologicamente felice – Un modello da esportare”, promosso dall’Isola Ecologica:

Siamo vicini a raggiungere l’obiettivo che ci eravamo posti – conferma de Salvo – se continueremo a decrementare i rifiuti indifferenziati, confermando l’andamento dei primi mesi dell’anno, potremo attuare tagli alla spesa e alle bollette. Siamo consapevoli di richiedere maggiore attenzione e maggiori sforzi ai cittadini ma questo è un sistema che raccoglie consensi, che funziona ed è economicamente più vantaggioso per gli utenti”.

Baronissi ha un ruolo leader in Campania per la raccolta differenziata. Nella classifica stilata da Legambiente, è terzo in classifica nella categoria Comuni tra i 10mila e i 20mila abitanti e ha ricevuto un premio speciale proprio per l’efficienza dell’Isola Ecologica. Oltre il 45% delle 6311 utenze domestiche censite a Baronissi conferiscono ogni anno all’isola ecologica, consentendo di migliorare la raccolta differenziata e di diminuire la quantità di rifiuti in strada.

Baronissi è uno di quegli esempi virtuosi che anche altre città del sud Italia dovrebbero seguire – ha rimarcato il sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo – adesso è necessario aprire una nuova frontiera che è quella dell’economia circolare, programmando un corretto riuso dei materiali”.

Soddisfazione per l’evento è stata espressa dal sindaco Gianfranco Valiante: “Quest’anno, l’impegno dimostrato dalla cittadinanza nella cura della raccolta differenziata è stato straordinario e contribuirà a diminuire il fabbisogno finale – osserva il sindaco – purtroppo c’è ancora una piccola fetta di residenti che non vuole adeguarsi a queste buone pratiche: abbiamo riscontrato innumerevoli infrazioni dovute all’abbandono dei rifiuti. Il nostro comando di polizia locale sta arginando questo fenomeno che si ripercuote negativamente sui numeri della raccolta”.

Presenti all’incontro, il presidente di Legambiente Campania Michele Buonomo, il vicepresidente della Commissione Ambiente della Camera Tino Iannuzzi, l’assessore all’ambiente del Comune di Baronissi Serafino De Salvo, Giovanni De Feo, docente di Ingegneria Industriale all’Università di Salerno e il responsabile nazionale Pd per l’ambiente, Chiara Braga.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA