Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno, morì al “Ruggi” due anni fa: 9 medici a processo

Scritto da Redazione il 14 settembre 2015 in Cronaca,Evidenza,Salerno,Territorio. Stampa articolo

aula tribunaleSalerno. Era il 1 agosto del 2013, quando la 57enne Antonia Quaranta moriva, a causa di un aneurisma, al “Ruggi” di Salerno.

La donna era stata due volte in ospedale e per altrettante volte era stata rimandata a casa con una diagnosi di cefalea.

E, invece, si è trattato di un aneurisma diagnosticato in ritardo e per il quale la sventurata è stata sottoposta inutilmente a due interventi chirurgici. 

A due anni dall’indagine, come riporta la Città, il sostituto procuratore Elena Cosentino ha formulato la richiesta di rinvio a giudizio dei 9 medici che hanno assistito la donna.

Nelle prossime settimane si terrà l’udienza preliminare in cui i familiari, rappresentati dall’avvocato Federico Conte, si costituiranno parte civile.

 

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA