Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese, vittoria e primato. De Rosa e Varriale stendono il Reggio Calabria

Scritto da Redazione il 28 settembre 2015 in Calcio,Evidenza,Sport. Stampa articolo

de rosa_caveseSuccesso ed applausi. Ritorna con una vittoria al “Simonetta Lamberti” la Cavese di Emilio Longo. I metelliani infatti hanno battuto 2-0 il Reggio Calabria nel big match di giornata, grazie alle reti di capitan De Rosa e di Umberto Varriale. Aquilotti che volano così a quota dieci punti, in vetta alla classifica in compagnia della Vibonese e della Palmese.

La Cavese parte subito fortissimo, cercando di dare ritmo alla partita. Ad essere pericoloso però è il Reggio Calabria, con Arena che all’11’ spreca da buona posizione. La difesa metelliana arranca poco dopo, salvandosi miracolosamente ancora su un tentativo di Arena. La Cavese prova scuotersi con Tedesco, il più pericoloso fra i suoi. Poco prima dell’intervallo Lavrendi viene anticipato a pochi passi dalla porta di Conti, mentre prima del duplice fischio arbitrale, De Rosa prova a sbloccare il match con un calcio piazzato che Ventrella però smanaccia.

La ripresa si apre con la Cavese sempre  a fare la partita. Il primo a provarci è Tedesco, ma il suo colpo di testa trova pronto Ventrella. Ancora l’ex Rimini manca al 60′ il colpo dell’1-0, gol che per centimetri non trova Corso, aiutato da una deviazione di Sicignano che fa la barba al palo. Longo decide di inserire anche Varriale al posto di Tedesco e la sua mossa sortisce gli effetti sperati. Su uin contropiede l’ex Gelbison viene steso in area. L’arbitro assegna il penalty che De Rosa trasforma. Il Reggio Calabria non demorde e, a dieci minuti dalla fine, sbaglia con Arena, Bramucci e Carrozza un incredibile batti e ribatti in area campana. Passano pochi secondi e la Cavese non perdona. De Rosa tenta una conclusione che diventa un assist al bacio per Varriale, bravo nel metter dentro il 2-0 che chiude il match.
Cavese (4-3-3): Conte; Cicerelli, Maraucci, Sicignano, Galullo; D’Ancora, Di Deo, Ausiello; Tedesco (26′ st Varriale), Del Sorbo (34′ st D’Anna), De Rosa. In panchina: Cirillo, Gazzaneo, Sabatucci, Serrone, Notaroberto, Aliperta. Allenatore: Longo.

Reggio Calabria (3-5-2): Ventrella; Mautone, De Bode, Brunetti; Maesano, Lavrendi (33′ st Bramucci), Corso (33′ st Riva), Roselli, Carrozza; Arena, Zampaglione. In panchina: Comandè, Cucinotti, D’Ambrosio, Pescatore, Mangiola, Pelosi, De Marco. Allenatore: Cozza (squalificato- in panchina Caridi).

Arbitro: Cudini di Fermo (Di Bello di Barletta e Campanella di Venosa).

Reti: 30′ st su rig. De Rosa, 36′ st Varriale.

Note- Spettatori 2.000 circa, di cui una cinquantina provenienti da Reggio Calabria. Ammoniti: Carrozza (RC), Maraucci (C). Angoli: 6-4. Recupero: 2′ pt, 4′ st.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA