Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Albanella, segretari comunali in fuga: sede vacante in Municipio

Scritto da Redazione il 30 settembre 2015 in Evidenza,Piana del Sele,Territorio. Stampa articolo

AlbanellaAlbanella. Ha dell’incredibile quanto si sta verificando negli ultimi mesi presso l’Amministrazione comunale di Albanella.

Uno dopo l’altro, i segretari comunali lasciano il proprio incarico, causando rallentamenti e disagi nella prosecuzione dei lavori in atto, ma non solo.

La figura del segretario è fondamentale, in quanto, partecipa, ad esempio, con funzioni consultive, referenti e di assistenza alle riunioni del consiglio e della giunta e ne cura la verbalizzazione; esprime il parere di regolarità, in relazione alle sue competenze, su ogni proposta di deliberazione sottoposta alla giunta ed al consiglio, nel caso in cui l’ente non abbia responsabili dei servizi; oppure può rogare tutti i contratti nei quali l’ente è parte ed autenticare scritture private ed atti unilaterali nell’interesse dell’ente.

Dal giugno del 2014 ad oggi, invece, il Comune di Albanella ha assistito a un continuo andirivieni di figure quasi fantasma, tanto è stata breve la durata dei mandati.

Questa la situazione, per nulla felice, che si profila da quando è subentrata l’Amministrazione Josca, ovvero, da 15 mesi.

Ma percorriamo passo per passo i momenti che hanno visto il radicarsi di questo vuoto, dovuto all’assenza o, comunque, alla presenza temporanea della figura del segretario, all’interno della compagine amministrativa.

Nel giugno del 2014 è Sindaco di Albanella Renato Josca che, per legge, ha tempo 90 giorni per scegliere il nuovo segretario comunale, ruolo che sarà ricoperto dalla dr.ssa Montuori che terrà il suo ultimo Consiglio appena due mesi dopo, il 28 agosto, in vista del suo trasferimento a Giffoni Sei Casali.

Il 23 settembre 2014 avviene la stipula della Convenzione con il Comune di Palomonte per la gestione associata del servizio di Segreteria Comunale e, quindi, nominata la dr.ssa Troncone.

Ma anche il suo incarico avrà vita breve. E’ solo il 22 dicembre, infatti, quando il Comune di Palomonte decide di rescindere la convenzione. Allora il Comune di Albanella approva la stipula con quello di Caggiano con relativa nomina del dr. Lamattina.

Albanella, nel giro di sei mesi, conta già il suo terzo segretario.

Il 23 Giugno 2015 lascia il Comune anche Lamattina che torna a Caggiano.

Ad Albanella è nuovamente sede vacante.

Quindi, in attesa della nomina del nuovo Segretario, l’Agenzia Regionale investe della, stando ai fatti, per nulla ambita carica, il dr. Lepre, sostituito nei mesi di luglio e agosto, causa ferie, da diversi supplenti, tra cui l’attuale segretario comunale di Altavilla Silentina e dalla dr.ssa Vertullo.

Oggi, il Comune è in attesa della possibile nomina del dr. Luigi Cupolo.

 

Raissa Pergola

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

One Response to Albanella, segretari comunali in fuga: sede vacante in Municipio

  1. Oreste Mottola

    30 settembre 2015 at 10:47

    Il nome del dottore Cupolo è LUIGI. Lo preciso perchè oltre a amicizia e stuma ci legano comuni origini su per le colline degli ulivi opposte a Albanella. “Gigino” è stato un protagonista di primo piano della storia calcistica dei nostri anni ruggenti. Detto questo faccio i migliori auguri a lui e agli albanellesi per una soddisfacente, lunga e proficua collaborazione. Ciao Gigì…