Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Altavilla Silentina, trovate ossa di bufali: denunciato allevamento del posto

Scritto da Redazione il 18 ottobre 2015 in Alburni,Cronaca,Evidenza,Territorio. Stampa articolo

BufaleAltavilla Silentina. Una quindicina di ossa, appartenenti a maschi di bufalo, sono state sequestrate dai Carabinieri della Compagnia di Eboli, diretti dal Capitano Alessandro Cisternino, e da quelli del Nas di Salerno – Nucleo antisofisticazione e sanità -, agli ordini del Maggiore  Gianfranco Di Sario, e spedite all’Istituto zooprofilattico di Portici per essere studiate.

Le ossa sono state ritrovate due giorni fa in un allevamento di bufale di Altavilla Silentina, a seguito della denuncia presentata dai volontari dell’Eital onlus, al termine di un blitz condotto insieme al parlamentare Cinquestelle Paolo Bernini.

Secondo il parlamentare, noto per le sue battaglie ambientaliste e in passato artefice di una denuncia anche contro il Palio di Siena, presso l’allevamento sarebbero stati rinvenuti animali adulti “in evidente condizione di malgestione, con totale assenza di cure relativamente agli zoccoli, bufale senza marchio auricolare obbligatorio, personale non idoneo e assenza di controlli sanitari. Mentre erano presenti giovani femmine, dei bufalini maschi nessuna traccia“.

E’ possibile che i maschi, non producendo latte e quindi rappresentando per gli allevatori una fonte di spese ulteriori, siano stati eliminati, sopprimendoli appena nati e tenendone solo uno utile per la riproduzione. 

I bufali eliminati sarebbero stati gettati nei canali di scolo e sotterrati. 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA