Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Nubifragio nel beneventano: appello della Caritas a sostegno delle famiglie colpite

Scritto da Redazione il 19 ottobre 2015 in Cronaca. Stampa articolo

3Benevento. Il maltempo che la scorsa settimana ha colpito la Campani ha causato danni e vittime in particolar modo nel beneventano. Don Nicola De Blasio, responsabile Caritas di Benevento, ha lanciato un appello per raccogliere aiuti per le famiglie che hanno perso tutto.

In particolar modo sono necessarie derrate alimentari non deperibili e prodotti per l’igiene intima.  Inoltre è possibile fare donazioni attraverso versamenti sul conto corrente attivato per l’occasione dalla Caritas.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Di seguito l’appello di Don Nicola De Blasio

“La Caritas raccoglie e smista viveri ed aiuti ai cittadini di Benevento, Pantano e zone limitrofe che hanno le case disastrate e che stanno lottando per rimetterle in piedi, ai volontari che prestano soccorso in quelle zone, a quelli che vengono in Caritas a dare aiuto in tutto, dalle cucine alle cambuse, alle famiglie che hanno trovato ricovero presso la nostra Struttura di Via San Pasquale.
Non solo Benevento, ma anche i paesi della nostra provincia hanno subìto seri danni.
Oggi siamo riusciti ad inviare viveri per oltre 50 famiglie di Paupisi (ma ci sono tanti altri paesi che sono in grave sofferenza), grazie a voi, soltanto a voi, che state seguendo i nostri appelli su Facebook nel meraviglioso gruppo “Sei di Benevento se…” che ormai è la nostra piazza virtuale e grazie agli amici giornalisti che ci stanno aiutando a diffondere le nostre richieste.
Teniamo conto, però, che magazzini e cambuse si riempiono e si svuotano a ciclo continuo. Ecco perché non dovete abbandonarci.
Continuate a sostenerci, vi prego.
Potete aiutarci donando derrate alimentari non deperibili o materiali di consumo o di igiene (anche una sola bottiglia di olio, un solo pacco di pasta o una confezione di pannolini o di strofinacci per pulizie, sono doni preziosi), oppure contribuendo con versamenti, anche piccoli, sul Conto Corrente Caritas che è stato attivato per gli alluvionati, oppure venendo nella nostra sede portando pane e vivande per sostenere chi lavora o dando una mano come volontari e provvedendo alle infinite necessità ed emergenze che abbiamo quotidianamente.
Presso la sede in Via San Pasquale  (Benevento  potete fare riferimento a me oppure ad Angelo Moretti, che coordina tutte le attività (tel. 0824/23148).
Questa che segue è l’ultima ricognizione delle cose di cui abbiamo bisogno fatta alle 14.00 di oggi, 18 ottobre, dopo aver spedito a Paupisi tutto l’occorrente per oltre duecento persone e, quindi, dopo che magazzini e cambuse si sono svuotati:
1) guardaroba – servono:

– bambino:
0-3 anni: intimo e scarpine, pigiamini;
da 9 anni in su: intimo e scarpe, tute;

-donna:
reggiseni varie misure nuovi: meglio se di tipo sportivo perché sono più adattabili;
tute l/xl/xxl maglie intime xl/xxl;
scarpe da 36 in su

-uomo:
tute di tutte le taglie, soprattutto grandi;
scarpe da 36 in su

-bagno: asciugamani e teli doccia spugne

2) cambusa – servono:

– panini e affettati in busta sottovuoto perché a ciclo continuo forniamo ristoro anche ai volontari che senza soste spalano o stanno in Caritas ad aiutare tra cucina guardaroba e magazzino e accoglienza;

– per i pacchi di viveri da confezionare:

1) olio di oliva (anche 1 bottiglia per ognuno di noi, per favore);
2) marmellata
3) sale
4) zucchero
5) ceci, lenticchie, fagioli, precotti e ovviamente in scatola
6) pan carré
7) pan bauletto (in molti casi sostituisce il pane fresco che è introvabile, nelle contrade)
8) pomodoro in scatola (mi raccomando non in vetro, perché nel trasporto si rompono)
9) simmenthal 10) succhi di frutta in tetrapak (no vetro)
11) tonno
12) caffè
13) latte per bambini
14) crema di riso
15) biscotti
16) acqua per bambini

3) magazzino materiali di consumo – servono:

– per pulizia case e sgombro ambienti ancora pieni di fango:

1) secchi, tanti tanti secchi
2) tiracqua e scope
3) detersivi igiene casa: candeggina, per lavare pavimenti, ecc
4) guanti di ogni tipo e misura
5) detersivi per lavare bucato
6) detersivi lavatrice
7) stracci pavimento
8) bustoni neri per immondizia grandi

– per igiene personale sia in sede caritas che presso le famiglie che stiamo raggiungendo:
1) lamette e schiuma da barba
2) shampoo, bagnoschiuma, dentifricio, spazzolininda denti
3) spugne per doccia
4) carta igienica
5) assorbenti donna
7) pannolini per bambini di ogni taglia/misura
8) salviettine bambini
9) sapone liquido
10) detergente intimo

Grazie a tutti voi. che dio vi benedica e speriamo che ci protegga dal maltempo” 

Don Nicola De Blasio

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA