Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno, ritorna “Pranzo Notturno Futurista” firmato Boccioni

Scritto da Redazione il 21 ottobre 2015 in Eventi,Salerno,Territorio. Stampa articolo

pranzo notturno futurista2Salerno. A grande richiesta, nell’incantevole cornice del Ristorante Emozionando ad Ogliara, sospeso tra cielo e mare in una location unica, ritorna sabato 24 ottobre ore 20:30 “Pranzo notturno Futurista”, evento curato dallo Studio PAMart di Consulenza e progettazione culturale di Annamaria Parlato, progettista culturale e giornalista enogastronomica.

L’idea delle Cene dell’Arte è nata dall’intuizione di Annamaria Parlato, che ha voluto diffondere la storia dell’arte attraverso le eccellenze enogastronomiche del territorio campano e della provincia di Salerno, mescolando cultura a gastronomia e creando dei menù artistici originali e fantasiosi.

Il patron di Emozionando ovvero lo chef Nando Melileo, conosciuto per la sua maestria e per le innovazioni dei sui piatti che assomigliano a dei capolavori artistici, reinterpreterà per l’occasione alcune opere dell’artista futurista Umberto Boccioni e si ispirerà al trattato “Cucina futurista” di Filippo Tommaso Marinetti e Filia del 1931-32, attualizzando ricette e ingredienti.

Nella cucina i futuristi amarono le sperimentazioni, in quanto annoiati dai metodi tradizionali, che secondo loro rappresentavano la stupidità, andarono contro corrente accostando cibi tra di loro completamente agli antipodi, cosa impensabile per l’epoca, giocando su contrasti agro-dolce. Umberto Boccioni fu uno dei massimi rappresentanti del movimento futurista, di grande e versatile ingegno, con il suo fervore, la lucidità delle sue idee e l’onestà intellettuale, diede un contributo di prim’ordine al rinnovamento della vita culturale italiana.

Gli ospiti – durante la serata – saranno come di consuetudine stimolati e incuriositi dagli aneddoti di arte e gastronomia che Annamaria Parlato sapientemente, tra una portata e l’altra, esporrà nel corso della cena-evento, spiegando nel dettaglio opere e rappresentatati della corrente artistica futurista. Ai commensali, attraverso un percorso emozionale che coinvolgerà tutti i sensi, sembrerà di fondersi con le opere di Boccioni, percependone le varie sfumature di forme e colori, degustando le installazioni commestibili di Nando Melileo, composte da ingredienti stagionali, a base di pesce, riso, verdure e frutta.

Il menù aeropittorico del “Pranzo Notturno Futurista” sarà composto da questi piatti: Equatore più Polo Nord (Sfoglie croccanti al crudo di gambero con tiepido zabaione, aria agli agrumi e perle di tartufo), Risoverde Aeropoetico (Acquarello alla clorofilla di erbette, con tagliatelle di seppie in zimino ed emulsione di riccio al caffè), PolpoPlastico (Trilogia di polpo in tre differenti cotture), PerAlzarsi (Rivisitazione della classica ricotta e pera). Ai piatti si abbineranno etichette di vini campani e una birra artigianale sul dolce.

Media Partner dell’evento è il magazine di settore Rosmarinonews.it (www.rosmarinonews.it), diretto da Antonella Petitti.

(La serata è a numero chiuso e la prenotazione è obbligatoria. Per info e prenotazioni: TEL: 089.2854945          www.emozionandosalerno.it/)

 

 

 

                                                              

 

 

 

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA