Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Caso Scarano: la Guardia di Finanza indaga sui conti in Svizzera

Scritto da Redazione il 24 ottobre 2015 in Cronaca,Evidenza,Salerno,Territorio. Stampa articolo

vaticanoiorscaranoSalerno. Continuano le indagini riguardo il caso di Monsignor Nunzio Scarano, sotto inchiesta con l’accusa di riciclaggio.

Gli agenti della Guardia di Finanza sarebbero riusciti ad avere i movimenti dei conti in Svizzera dell’alto prelato ed ora sono al vaglio del sostituto procuratore Elena Guarino. I movimenti potrebbero finalmente chiarire che fine hanno fatto i 600mila euro che Scarano avrebbe incassato  sotto forma di assegni, da facoltosi salernitani che avrebbero ricevuto, in contropartita, la stessa somma in contanti.

Se questa operazione venisse confermata, si farebbe sempre più strada la possibilità che i soldi incassati da Scarano provenissero dai conti svizzeri dei D’Amico e che il prelato avesse un ruolo fondamentale nel far rientrare i soldi in Italia per ripulirli.

 

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA