Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Paganese, i convocati per il Cosenza: out Bocchetti e Cicerelli. Grassadonia: “Troviamo la continuità!”

Scritto da Redazione il 31 ottobre 2015 in Calcio,Paganese,Sport. Stampa articolo

grassadonia_paganeseAlla ricerca di un nuovo successo. Vigilia con tante speranze per la Paganese di Gianluca Grassadonia, attesa quest’oggi al “Torre” in una sfida, contro il Cosenza, fondamentale soprattutto in chiave classifica. Nel match casalingo con i calabresi, gli azzurrostellati metteranno alla prova le proprie qualità ed ambizioni d’alta quota, dopo il successo più che meritato sul campo di Monopoli.

Eppure Grassadonia dovrà fare i conti ancora una volta con l’emergenza infortunati, capace di fermare in settimana l’esperto Bocchetti e nella rifinitura di ieri Cicerelli, jolly prezioso in mezzo al campo. Il tecnico ex Messina si ritroverà così con scelte forzate, a partire dalla difesa dove Palomeque, Rosania, Magri ed Esposito comporranno il pacchetto arretrato. In mezzo al campo toccherà a Carcione creare gioco, con Guerri e Deli nel ruolo di interni. Davanti Caccavallo e Cunzi sono sicuri di una maglia da titolare, mentre Berardino e Gurma confidano in una nuova chance, con l’ex Chieti però in leggero vantaggio rispetto all’ariete albanese.

Grassadonia ha poi presentato la sfida di questo pomeriggio subito dopo la rifiniura. “Attendiamo il Cosenza con il desiderio di dare continuità ai nostri risultati. Vogliamo fare bene, abbiamo lavorato a lungo in settimana e ci sentiamo pronti ad affrontare una sfida difficile, nonostante i tanti infortuni arrivati in settimana.

Cosenza? I calabresi sono una squadra aggressiva, esperta, organizzata, brava nella fase difensiva. Un aspetto però che non li rende difensivisti anzi, ma capaci di far male con contropiedi ficcanti. Bisognerà avere pazienza ed essere lucidi per scardinare le loro certezze e portare a casa tre punti fondamentali”.

Sabato Romeo

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA