Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

McLaren fa l’occhiolino al Medio Oriente con la nuova 650 Spidere Al Sahara 79

Scritto da Redazione il 11 novembre 2015 in Auto,Motori,Rubriche. Stampa articolo

mclaren-unveils-exclusive-650s-spider-al-sahara-79-by-mso-at-dubai-motor-show-mclaren-650s-sahara-63bDubai. Il Salone di Dubai è l’evento più importante per le case automobilistiche per aprirsi al mercato medio-orientale e McLaren ha voluto approfittare appieno di questo palcoscenico presentando la nuova 650S Spider Al Sahara 79, una macchina destinata soprattutto ad emiri e sceicchi data la presenza di rifiniture realizzate in oro.

La nuova arrivata della casa tedesca è spinta dal propulsore V8 bi-turbo da 3.8 litri già presente su 650S Coupé e 650S Spider, capace di sviluppare 641 cavalli di potenza a 7.250 giri al minuto e 678 Nm di coppia. Una spinta che consente a quest’auto di raggiungere i 100 km/h in tre secondi e toccare i 329 km/h di velocità massima. 

Il termine arabo “Al Sahara”  fa riferimento al deserto, e questo accostamento è trasmesso dalla particolare livrea chiara dai risvolti brillanti, che rimandano proprio al chiarore del deserto che caratterizza una parte dei paesaggi mediorientali.

Il modello è caratterizzato da finiture in nero brillante, un preciso utilizzo della fibra di carbonio impiegata per lo splitter frontale, il diffusore e altri elementi aerodinamici, cerchi leggeri e tetto retrattile.

Non solo la carrozzeria è stata impreziosita con pagliuzze d’oro (il 79 del nome richiama il numero atomico del minerale), ma soprattutto l’abitacolo vanta numerosi dettagli in oro 24 carati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA